contatore accessi free

Basket: Stamura ancora corsara a Montegranaro, battuta la Supernova 73-81

stamura 2' di lettura Ancona 08/04/2013 - Secondo successo di fila dei biancoverdi dopo un match equilibrato; i migliori in campo ancora Simone Centanni e Pozzetti. Per la salvezza manca solo un timbro.

Con una grande prestazione del gruppo sul parquet di Montegranaro, che evidentemente mena buono per i colori anconetani, arrivano in casa Globo Stamura altri due preziosissimi punti che significano salvezza a portata di mano. Basta vincere uno dei prossimi tre incontri che mancano alla fine oppure aspettare almeno una sconfitta dell'ultima in classifica per raggiungere l'obiettivo di inizio stagione che ad un certo punto poteva sembrare proibitivo.

Ma proprio in questa fase cruciale del torneo i ragazzi allenati da Marsigliani hanno saputo mettere in campo tutto il loro talento e la loro forza morale dimostrando grande maturità in campo e grande attaccamento ai colori sociali anche fuori dal campo. E tutto questo nonostante i grossi problemi economici che tuttora pesano in capo alla società. Un contributo decisivo è arrivato inoltre dal valore aggiunto costituito dal ritorno in biancoverde di Simone Centanni, capace anche ieri di trascinare la squadra al successo con un bottino personale di 32 punti tirando con il 70% dalla distanza e regalando 8 assist ai compagni. Un prodotto del vivaio stamurino che in DNB è sicuramente solo di passaggio. Anche Simone Pozzetti con i suoi 19 punti ha confermato l'ottimo momento attraversato, con 6 su 6 al tiro, il 100% nei liberi e 8 rimbalzi. Gara particolarmente equilibrata nei primi tre quarti in cui ci sono stati tentativi di allungo da parte di entrambe le squadre, tentativi sempre vanificati dal ritorno degli avversari. Punteggio sul 19 pari al termine del primo parziale, poi 30 a 28 a metà gara e di nuovo in assoluta parità al 30° (53-53).

La partita si decide nella parte centrale dell'ultimo quarto quando, sul 60-58 in favore della Supernova Officine Creative Montegranaro, i biancoverdi anconetani iniziano a bombardare il canestro avversario con una serie impressionante di tiri dalla distanza. Prima con Giampieri, di seguito con tre triple consecutive di Centanni per chiudere poi con Redolf ed il punteggio al 35° era sul 67 a 75 per gli ospiti. I bianconeri allenati da Domizioli a questo punto non riuscivano più a rientrare in partita ed alla sirena finale il tabellone riportava il punteggio di 73 a 81 che sanciva il meritato successo della Stamura. Domenica prossima per la terzultima di campionato al PalaRossini arriva l'Affrico Firenze, terza forza del torneo; proprio dal palasport dorico o da altri campi potrebbe arrivare la notizia che può dare il via ai festeggiamenti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-04-2013 alle 16:35 sul giornale del 09 aprile 2013 - 866 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, ancona, Stamura, Armando Lorenzetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Lxy





logoEV
logoEV