Incontro alle Grazie: Daniele Ballanti fa il punto della situazione di via Torresi e l'area Seppilli

Daniele Ballanti Candidato al Consiglio Comunale per la Lista Sessantacento Stefano Tombolini Sindaco 2' di lettura Ancona 08/05/2013 - Si è svolto il primo dei cinque incontri nel Bar Sole e Luna di via Torresi, quartiere che mi ha visto tre anni fa iniziare la mia attività civica.

Il tema più a cuore dei residenti è quello che si trascina da ben 17 anni delle mura di via Torresi, la cui parte a monte è stata ristrutturata dopo la mia presa in carico, mentre i lavori nella parte a valle accanto alle scalette per via Camerano partiranno entro il 20 giugno. Per quello che riguarda l’area Seppilli ricordo quanto promesso dalla precedente Amministrazione nell’incontro di novembre, nelle persone dell’ex assessore Maiolini e degli ex Presidenti di Circoscrizione Foresi e Mandarano: i soldi della provincia, 413.000,00 € ci sono e attendono solo l’inserimento in Bilancio. Quindi i soldi ci sono e sono dedicati al recupero della piazza e i cittadini attendono quanto promesso, occorre solo sorvegliare che non vengano “stornati” altrove.

Forte è il rammarico per le promesse non mantenute di far bonificare la piazzetta dalla giungla con sterpaglie alte oltre 3 metri, interventi sollecitati almeno tre volte da parte mia ai soggetti di cui sopra. Ma la bonifica non è mai avvenuta. Altro rammarico è per la pessima qualità con cui a novembre si è provveduto ad asfaltare via Torresi, sbrindellato solo pochi giorni dopo: le buche si sono enormemente allargate nel frattempo e i lavori di riparazione della ditta, in garanzia, promessi dalla Circoscrizione, non sono mai avvenuti, nonostante il pessimo lavoro della ditta esecutrice.

Pessimo lo stato anche delle vie interne del quartiere. I cittadini ed operatori commerciali ribadito costantemente la richiesta di una maggiore illuminazione pubblica, come chiediamo ad una sola voce da anni. Ma i partiti responsabili di tanto disinteresse che fin qua hanno governato e che si propongono come “nuovi” hanno in testa solo l’obiettivo di vincere le elezioni mentre stanno preparando altri tagli agli utenti e ai lavoratori (a decine in licenziamento) al trasporto pubblico che da giugno vedrà Ancona chiudere praticamente il servizio festivo e di sabato pomeriggio. Da parte mia l’impegno a proseguire l’attività di monitoraggio continuo nel quartiere (e non solo) e vegliare sul proseguimento dei lavori sulle mura. Il prossimo incontro il 17 maggio nel quartiere del Piano, in corso Amendola, nella Bottega della frutta.


da Daniele Ballanti
    Candidato al Consiglio Comunale per la Lista Sessantacento – Stefano Tombolini Sindaco

 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-05-2013 alle 11:29 sul giornale del 09 maggio 2013 - 1468 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, Daniele Ballanti, sessantacento, #iovotolostesso, stefano tombolini, candidato al consiglio comunale, candidato consiglio comunale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/MFA





logoEV
logoEV