contatore accessi free

Provincia di Ancona: tagli alle consulenze esterne per 45 mila euro

patrizia casagrande 1' di lettura Ancona 03/07/2013 - Continua l’opera di razionalizzazione della spesa corrente da parte della Provincia di Ancona. Ammonta infatti a circa 45 mila euro il risparmio accantonato in bilancio con il taglio delle consulenze e l’impiego del personale interno per la valutazione dei progetti relativi ai bandi per gli incentivi all’occupazione, la creazione di impresa e i corsi di formazione del primo semestre di quest’anno.

“Una buona pratica – spiega il commissario straordinario Patrizia Casagrande – che si inserisce nel contesto di revisione della spesa che stiamo portando avanti ormai da diversi anni e che ha contribuito a fare della Provincia di Ancona un ente sano e virtuoso. Speriamo che ciò costituisca anche un elemento di riflessione per il governo: non si può continuare con un’insostenibile politica di tagli lineari ai fondi destinati agli enti locali. Siano premiate quelle amministrazioni che hanno dato prova di saper tenere i conti in ordine”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-07-2013 alle 13:28 sul giornale del 04 luglio 2013 - 898 letture

In questo articolo si parla di economia, provincia di ancona, ancona, patrizia casagrande, risparmio, tagli alle consulenze esterne

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/O1u





logoEV
logoEV