contatore accessi free

Bartolucci (Cisl): Fincantieri, 'Firmato giovedì il nuovo accordo di cassa integrazione'

ancona protesta operai fincantieri 1' di lettura Ancona 12/07/2013 - "E’ stato firmato giovedì, il nuovo accordo di cassa integrazione complessa per Fincantieri: un accordo che consente a tutti i siti del Gruppo di affrontare il completamento della fase di riorganizzazione già in atto." A comunicarlo é il Segretario Generale FIM CISL Marche Leonardo Bartolucci.

I numeri complessivi di cassa sono più bassi dei precedenti per due motivi: sia per effetto delle uscite volontarie già effettuate; sia per effetto del maggior carico di lavoro acquisito nell’ultimo anno e mezzo da Fincantieri di cui anche il sito di Ancona dovrà beneficiare a partire da fine anno grazie all’accordo sottoscritto unitariamente nelle scorse settimane nella locale Confindustria.

L’accordo sottoscritto oggi riprende e riporta tutte le condizioni previste dal testo sottoscritto da FIM e UILM il 21 dicembre 2011 (dai ratei, alla rotazione, alle somme di incentivazione, alla possibilità di continuare a favorire le condizioni di maggior favore al pensionamento con “l’esodabilità” di cui parte dei lavoratori hanno già usufruito).

La vera novità, in questo caso, è la condivisione anche della FIOM che invece non aveva firmato il precedente accordo determinando un duro scontro con Fim e Uilm che subirono un pesante clima di tensione in assemblea senza aver potuto spiegare integralmente l’intesa. Speriamo che la memoria non inganni nessuno e sia seme di un nuovo clima aziendale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-07-2013 alle 17:47 sul giornale del 13 luglio 2013 - 1216 letture

In questo articolo si parla di attualità, cisl, ancona, fincantieri, nuovo accordo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/PnF





logoEV
logoEV