contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

On Lodolini: 'Moratoria canoni pertinenziali e normativa antincendio, recepiti gli ordini del giorno'

2' di lettura
1081

onorevole lodolini
E' stato recepito dal Governo nel corso dei lavori in atto alla Camera l'ordine del giorno PD sulla moratoria per i canoni pertinenziali. Approvato anche un importante ordine del giorno per semplificare l'adeguamento alle norme di prevenzione incendi da parte delle piccole strutture ricettive.

“I provvedimenti nascono dal confronto avviato con le associazioni di settore sul decreto Fare e le disposizioni urgenti per il rilancio dell'economia in esso contenute –spiega Lodolini -. Stiamo facendo insieme il punto sulla situazione del turismo, dopo la novità costituita dal trasferimento delle relative competenze al Ministero dei beni e delle attività culturali, verificando concretamente quali misure possano essere proposte per sostenere e rilanciare il comparto in questa fase di crisi dell’economia nazionale”.

Come annunciato, l'ODG sui canoni pertinenziali impegna il Governo a valutare l’opportunità di adottare nel rispetto dei vincoli di finanza pubblica, provvedimenti tesi a rivedere i valori dei canoni e della normativa esistente, nonché nelle more, a sospendere i pagamenti riferiti alla situazione debitoria in essere.

"Le imprese turistico-balneari sono gravate dagli aumenti - continua il parlamentare -, e serve affrontare la sospensione per i pagamenti dei canoni anche se già iscritti al ruolo esattoriale. Ora spetta al governo lavorare affinché la soluzione venga inserita nella conversione del decreto Fare che sarà sottoposta al voto del Senato. La questione va affrontata subito, gli operatori necessitano di risposte al più presto". L'ordine del giorno sulla prevenzione incendi impegna invece l'esecutivo a semplificare i requisiti prescritti, in particolare per le strutture ricettive turistico-alberghiere fino a 50 posti letto, sospendendo i termini previsti per l'applicazione delle disposizioni contenute nel decreto del 2012 sul piano straordinario biennale di adeguamento, e rimodulando conseguentemente i tempi e le modalità di applicazione del decreto stesso.



onorevole lodolini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-07-2013 alle 20:07 sul giornale del 27 luglio 2013 - 1081 letture