Favoreggiamento immigrazione clandestina, altri due arresti da parte della Polmare ad Ancona. Nei guai due tedeschi

polizia 2' di lettura Ancona 30/07/2013 - Favoreggiamento immigrazione clandestina: salgono a sette gli arresti, dopo i due di lunedì, nell'arco di un mese da parte della Polmare ad Ancona. A finiere nei guai, questa volta, due tedeschi di Francoforte ed un cladestino.

Con i due arresti di lunedì sono salite a sette le persone arrestate dalla Polizia di Frontiera di Ancona nel mese di luglio per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Ultimi due tedeschi arrestati proprio lunedì pomeriggio dagli uomini della Polmare. I due erano convinti di farla franca avendo ideato un piano geniale pensato sin in ogni piccolo particolare. Ma non avevano fatto i conti con gli agenti. Dubbi, infatti, su quel gruppo di amici che, all’apparenza, stavano ritornando dopo una breve vacanza in Grecia.

Dopo immediati accertamenti, crolla il castello di prove messo su dai due uomini, che volevano far credere che anche la persona irregolare fosse partita da Ancona in loro compagnia. Il clandestino ha perfino smentito e dichiarato di aver conosciuto i due tedeschi in Grecia. I documenti impropri usati dalla persona irregolare, infatti, erano sicuramente in mano ai due trafficanti ancor prima di giungere in Grecia. Prove su prove, conferme e confessioni hanno portato gli investigatori a mettere le manette ai due cittadini tedeschi A.M. di 57 anni e S.M.J. di di 46 anni, entrambi residenti a Francoforte.

Salgono, dunque, a sette gli arresti effettuati dagli uomini della Polmare nell’ultimo mese per il reato di Favoreggiamento dell’Immigrazione Clandestina. Diverse le nazionalità degli arrestati: due tedeschi, un turco, un danese ed un greco residente in Germania. Dall’inizio del 2013, invece, gli arresti per lo stesso reato sono stati trentadue. Alla professionalità degli uomini della Polmare va aggiunta anche la disponibilità fornita da altre Forze di Polizia Europee. Infatti per tutta l’estate, nell’ambito della Cooperazione di Polizie Europee, alla Polmare di Ancona sono stati aggregati un’appartenente alla Polizia tedesca ed uno a quella austriaca che, affiancando i loro colleghi italiani di Ancona, hanno partecipato ai numerosi risultati ottenuti.






Questo è un articolo pubblicato il 30-07-2013 alle 18:42 sul giornale del 31 luglio 2013 - 1125 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, ancona, arresto, laura rotoloni, cladestino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/P7D





logoEV
logoEV
logoEV