contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Lodolini: Ecobonus, al più presto le detrazioni anche per le strutture ricettive

2' di lettura
1373

onorevole lodolini

Pronta la proposta di legge per incentivi alla riqualificazione degli alberghi e all’acquisizione in proprietà.

La conversione del decreto ‘ecobonus’ con la proroga e l'ampliamento degli incentivi per le ristrutturazioni edilizie è una boccata d'ossigeno per le imprese di costruzione, gli artigiani del settore e i cittadini che intendono riqualificare i propri immobili. Ora però è venuto il momento di estendere le detrazioni anche alle ristrutturazioni delle strutture alberghiere. Lo chiedono gli operatori e lo richiede il nostro turismo, che ha bisogno di iniziative volte al rilancio degli investimenti e all'ammodernamento dell'offerta ricettiva per fare fronte alla sempre più agguerrita concorrenza internazionale.

Dopo aver introdotto nel decreto Fare lo snellimento delle procedure per l'adeguamento antincendio per i piccoli alberghi, presenteremo nei prossimi giorni, insieme alla collega di Rimini On. Emma Petitti, la proposta di legge “Interventi per l'ammodernamento e la riqualificazione delle imprese turistiche e per il recupero del patrimonio edilizio delle strutture turistico-ricettive”, che vuole promuovere le ristrutturazioni alberghiere attraverso interventi sinergici.

Da un lato, si prevede l'estensione alle strutture ricettive delle agevolazioni fiscali per la ristrutturazione delle abitazioni e la proroga della riqualificazione energetica. Un provvedimento che, oltre a promuovere l'ammodernamento delle strutture e premiare gli investimenti in un settore fino ad oggi orfano di politiche del Governo, favorirebbe l'emersione degli interventi di ristrutturazione dal nero.

Dall'altro lato, per favorire la continuità nella gestione degli immobili turistico-alberghieri in locazione o in affitto d'azienda sono previsti incentivi nella forma di mutui agevolati per l'acquisto delle strutture, con lo scopo anche in questo caso non solo di favorire gli investimenti nell'ammodernamento e nelle ristrutturazioni, ma anche di scongiurare gestioni non professionali o – peggio – legate all'infiltrazione della criminalità organizzata.



onorevole lodolini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-08-2013 alle 20:04 sul giornale del 03 agosto 2013 - 1373 letture