contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

On. Duca: polemica porto, 'D'Alessio 'a casaccio' come le rinfuse, ma acquista sede con bando'

2' di lettura
2387

Eugenio Duca

Un eccezionale scoop fotografico quello realizzato, sicuramente con l'autorizzazione delle competenti Autorità, dall'ex Assessore D'Alessio, amministratore dell'Agenzia per il Risparmio Energetico di Ancona e irresponsabilmente incaricato dal PD ai temi urbanistici: ha fotografato alla banchina 4, il 15 maggio 2013, merci depositate alla "rinfusa". Come fotografare un'ambulanza al Pronto Soccorso a Torrette, o un sacchetto di moscioli a Portonovo.

Un delitto ambientale! E pensare che le "rinfuse" sono la principale tipologia di merci caricate e scaricate nei porti IN TUTTO IL MONDO. D'Alessio rimarrà sorpreso ma ci sono le navi mercantili "portarinfuse" cioè navi usate per trasportare carichi non liquidi e non unitarizzati in container o pallet (in inglese bulk carrier); ci sono "terminal rinfuse" a Genova come a Venezia; o "banchine rinfuse" come a Cagliari, Trapani e ...... persino Ancona. E mentre il D'Alessio continua a parlare "a casaccio", altro sinonimo di "rinfusa", sul sito dell'Agenzia per il Risparmio Energetico di Ancona si legge che la medesima "intende acquistare un immobile, superfice 180 m. da destinare ad uffici per 15 persone, oltre a servizi, magazzini e uffici".

L'avviso è del marzo 2011 e non si conosce quale sia stato l'esito. Il Comune di Ancona, la Regione Marche, la Multiservizi, ecc. non sanno cosa fare del proprio patrimonio immobiliare ma l'Agenzia per il Risparmio intende sperperare altri soldi pubblici, come fatto da Ancona Entrate, per una sede. Consiglio al Commissario Canepa di concedere "in comodato d'uso" all'Agenzia amministrata dal D'Alessio, la sede dell'ex Direzione Fincantieri, di proprietà dello Stato ed amministrata dall'A.P. Di concederla "gratis", come fa il Comune con il proprio patrimonio.

Almeno D'Alessio non le potrà imputare che l'Autorità Portuale, a differenza del Comune, riscuote i canoni e gli oneri di concessione. Spero che il Sindaco e l'ex Assessore Benadduci non leggano il presente comunicato altrimenti, a causa della finanziaria, dovrebbe sciogliere l'Agenzia mettendo in pericolo tanti posti DI LAVORO! Compreso quello dell'autore degli scoop flop. Non sia mai.



Eugenio Duca

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-08-2013 alle 18:06 sul giornale del 14 agosto 2013 - 2387 letture