contatore accessi free

Minaccia con il coltello un ragazzo per il cellullare. Arrestato un kossovaro e denunciato complice peruviano

arresto 1' di lettura Ancona 22/08/2013 - Si avvicina ad un ragazzo e gli ruba il cellulare dalle mani, minacciandolo con un coltellino e poi scappa. Un ragazzo kossovaro 20enne, residente ad Ancona, è stato arrestato la notte scorsa in pieno centro, da una pattuglia della Polizia.

Intorno alle ore 3, il ragazzo, già conosciuto alle Forze di Polizia, ha rubato il cellulare e poi è scappato insieme ad un altro ragazzo che era con lui, 25 anni, peruviano. Immediatamente i Poliziotti della Volanti sono riusciti ad intercettare e a fermare i due ragazzi. Accompagnati in Questura, dopo essere stati sottoposti ai rilievi del caso, B.M. è stato arrestato per rapina aggravata e l'altro denunciato a piede libero per il reato di favoreggiamento. Inoltre il kossovaro è stato trovato in possesso di altri cellulari dei quali non ha saputo fornire alcuna spiegazione e pertanto è stato denunciato per ricettazione. Sono in corso indagini al fine di identificare i legittimi proprietari dei cellulari. B.M. è stato ristretto presso il carcere di Montacuto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.


di Micol Sara Misiti
redazione@vivereancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 22-08-2013 alle 15:52 sul giornale del 23 agosto 2013 - 2396 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, redazione, ancona, arresto, furto, cellulare, coltello, ricettazione, polizia di ancona, rapina aggravata, vivereancona, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, Micol Sara Misiti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/QS3