contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CULTURA

comunicato stampa
Mole Vanvitelliana: Vinicio Capossela apre 'Adriatico Mediterraneo 2013'

4' di lettura
4074

Da domani (sabato 24 agosto) fino a sabato 31 agosto oltre 100 artisti e intellettuali protagonisti di Adriatico Mediterraneo

Tutto pronto per Vinicio Capossela e gli oltre 100 artisti che animeranno Adriatico Mediterraneo: da domani 24 agosto a sabato 31 agosto Ancona centro del mare con Adriatico Mediterraneo.

Artista, cantautore, scrittore, tocca a Vinicio Capossela dare il via alla settima edizione del Festival. Capossela porterà in scena alle 21.30 alla Corte della Mole “TefteriIl libro dei conti in sospeso”, un reading musicale nato dal suo viaggio in Grecia nell’anno della crisi. Qui ha incontrato quel che resta dei leggendari rebetes nelle taverne di Atene, Salonicco, Creta, catturando visioni, ebbrezze, magie e illusioni su un piccolo taccuino. È questo il suo Tefteri, il suo libro dei conti in sospeso, quelli da pagare in una fine del mese che non si vede all’orizzonte. Dal tefteri di Vinicio Capossela emerge così una Grecia inedita, sofferente e fiera, fatta di porti, di locali, di uomini e donne che riscoprono la propria appartenenza, la propria umanità.

Uno spettacolo molto originale che sta già riscuotendo un grande interesse: per chi ancora non ha prenotato i biglietti sono sono ancora disponibili posti non numerati per una Corte della Mole che si annuncia gremita. Adriatico Mediterraneo apre così 8 giorni durante i quali tutta Ancona si trasforma in un grande palcoscenico sul mare e con il mare protagonista, 8 giorni in cui, in 15 tra i luoghi più belli della città, interverranno oltre 100 fra artisti e intellettuali per affrontare le correnti che muovono il Mediterraneo. Saranno ospiti di Adriatico Mediterraneo 2013, tra gli altri: Stefano Benni&Fausto Mesolella, Riccardo Tesi, Lina Ben Mhenni, Mimmo Cavallaro, Giorgio Pressburger, Boris Kovac e molti altri.

Il programma di sabato 24 agosto

Già da domani, dal primo giorno, il festival entra nel vivo, con Vinicio Capossela ma non solo.

Alle 18.00 si terrà l’inaugurazione ufficiale della manifestazione, con la presenza delle Istituzioni cittadine e locali. Protagonista sarà in particolare la Croazia, ospite d’onore del festival proprio nell’anno del suo ingresso nell’Unione Europea. Alla cerimonia di inaugurazione saranno ospiti l’ambasciatore Croato in Italia Damir Grubisa, cui sarà consegnato il Premio Adriatico Mediterraneo 2013, e il sindaco di Spalato Ivo Baldasar.

Alle 19.15 all’Arco di Traiano va in scena “Supplici a Lampedusa”, il lavoro, con al centro il tema dell’accoglienza, con cui il Centro Teatrale Rinaldini prosegue la sua sfida di fare apprezzare ai ragazzi il teatro classico antico. La regia è di Laura De Carlo, le musiche di Massimo De Carlo.

Alle 19.30 al Lazzabaretto inizia il concerto dei Judo Pluto, all’insegna di un jazz mediterraneo che sfugge agli schemi e alle classificazioni con uno stile unico e inconfondibile.

Alle 21.00 alla Chiesa del Gesù è di scena “Hotel Memorial”, di e con Alen Čelić: uno spettacolo di danza che è una combinazione di mimo e teatro fisico. Alen Čelić porta dalla Croazia un lavoro ricco di fantasia, movimenti dinamici, personaggi straordinari e grande energia. Sua anche la colonna sonora.

A partire dalle 22.00 musica e immagini alla Casa delle Culture, new entry tra le location di Adriatico Mediterraneo, con Med Party Mediterranean Dj & Vj set, grazie alla collaborazione tra Case delle Culture e Ora, Organizzazione Ragazzi per Ancona.

I Luoghi

I suoni e le lingue del Mediterraneo e delle sue sponde saranno protagonisti da subito, da Lampedusa alla Grecia, alla Siria. Ognuno dei luoghi scelti per la musica avrà la sua vocazione: l’Arco di Traiano per i concerti di jazz mediterraneo all’ora del tramonto, la Chiesa del Gesù, con la musica classica e contemporanea di ascolto, la Casa delle culture (new entry di quest’anno) per le espressioni di cultura giovanile e off, la Loggia dei mercanti, monumento simbolo della vocazione della città allo scambio, ospiterà incontri dibattiti e proiezioni.

Il fulcro di tutte le manifestazioni sarà anche quest’anno la Mole Vanvitelliana: qui ogni sera, con inizio alle 21.30, si avvicenderanno i big, mentre negli altri spazi si terranno mostre, concerti, incontri letterari e performances. Tutto il programma di Adriatico Mediterraneo 2013 è consultabile su www.adriaticomediterraneo.eu.