contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Ancona: ferito in una lite al porto, ricercato tunisino rintracciato e arrestato dalla Polizia

1' di lettura
848

arresto
Un extracomunitario tunisino ricercato da più di un anno dalle Forze di Polizia è stato rintracciato ad Ancona, nel quartiere di Posatora, dagli Agenti diretti dal V.Q.A. Cinzia Nicolini.

Il tunisino è stato arrestato a seguito di un'ordinanza di applicazione della custodia cautelare emessa dal Tribunale di Modena per i reati di danneggiamento aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale, fatti avvenuti presso il Centro di Identificazione ed Espulsione di Modena il 21.05.2012.

L'uomo è stato rintracciato dagli Agenti, dopo accurati controlli effettuati a seguito di una segnalazione su una lite violenta avvenuta nell'area portuale di Ancona. K.L., tunisino di 32 anni, in Italia senza fissa dimora e clandestino sul territorio italiano, è stato individuato nel quartiere di Posatora ed è stato soccorso perché aveva delle ferite lacero - contuse, causate a suo dire da una persona a lui sconosciuta durante la lite. Dopo le cure mediche l'uomo è stato ristretto presso il Carcere di Montacuto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.



arresto

Questo è un articolo pubblicato il 03-09-2013 alle 16:19 sul giornale del 04 settembre 2013 - 848 letture