contatore accessi free

Porto: marijuana per 350 mila euro, arrestato 70enne tedesco appena sbarcato ad Ancona

guardia di Finanza di Ancona 1' di lettura Ancona 23/09/2013 - E' sbarcato al porto di ad Ancona con 36 kg di marijuana. In manette un 70enne tedesco grazie alla Guardia di Finanza, alla Dogana, e al fiuto del cane antidroga 'Apnea' .

Proseguono i controlli della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Ancona e dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli nei confronti dei numerosi cittadini, anche stranieri, che utilizzano il porto dorico. In tale contesto, particolarmente proficuo si è rivelato l’impiego delle unità cinofile antidroga delle Fiamme Gialle.

Nello scorso settimana, infatti, nell’ambito delle operazioni di controllo dei passeggeri in arrivo da un traghetto proveniente dalla Grecia, il cane antidroga “Apnea” mostrava particolare interesse per un’auto condotta da un cittadino tedesco.

Il conducente, un settantenne dall’aspetto distinto, alle domande di rito, senza mostrare alcuna emozione, riferiva di essere stato in Grecia per alcuni giorni di vacanza. I successivi approfondimenti consentivano di scoprire, invece, un ingegnoso doppiofondo, questa volta ricavato sotto tutto il pianale del mezzo, dove risultavano occultati 36 kg di marijuana, suddivisi in “panetti”.

Una volta immesso sul mercato, l’illecito carico avrebbe fruttato oltre 350.000 euro. Per il cittadino tedesco, che aveva tentato di eludere i controlli sfruttando il consistente flusso di rientri dalle vacanze estive, nulla da fare: é stato tratto in arresto e condotto presso la Casa Circondariale di Montacuto con l’accusa di traffico internazionale di sostanze stupefacenti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-09-2013 alle 15:13 sul giornale del 24 settembre 2013 - 2968 letture

In questo articolo si parla di attualità, droga, ancona, guardia di finanza, marijuana, tedesco, laura rotoloni, 
, proto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/R70