contatore accessi free

'Poltrone e Partecipate': stop alle candidature al capezzale del Sindaco. Si fanno le prime ipotesi. Carrabs 'No a criterio della Multiservizi'

valeria mancinelli 3' di lettura Ancona 04/10/2013 - Dopo la nomina di Avenali alla presidenza della Multiservizi SpA e del CdA rispettivo di amministrazione con all'interno Chiara Sciascia che ha affiancato alle elezioni l'Avv. Mancinelli nella Lista Ancona 2020. Ora, a fine ottobre, si dovrà scegliere a chi andranno le altre poltrone delle municipalizzate. Mancano all'appello presidenti e CdA di Anconambiente, Mobilità & Parcheggi, Conerobus, Prometeo, ma anche altre come la Zipa alla cui presidenza vi é attualmente Massimo Pacetti, Marina Dorica ed ATMA.

E dopo lo stop alle candidature (da bando), da parte della maggioranza, per le ambite presidenze e CdA al capezzale del Sindaco Mancinelli. Ora si tirano approssimativamente le somme e si fanno le prime ipotesi. Secondo alcune indiscrezioni si parlerebbe tra gli altri di Antonio Gitto (Psi) in particolare per AnconAmbiente, Gianluca Carrabs (Verdi), ma anche Massimo Bellezza, Ruggero Cinti, Mirco Rossini tutti e tre coordinatori di Lista Civica per Ancona, ma anche di Marco Gnocchini (Udc) per la Prometeo. Se poi si opterà per una presidenza unica di Mobilità & Parcheggi e Conerobus sarà una poltrona in meno da spartire.

Per quanto riguarda Marco Gnocchini (Udc) il suo ruolo di consigliere é addirittura incompatibile con una nomina alle partecipate, unica eccezione per la Prometeo società partecipata della Multiservizi che al momento é in fase di restrutturazione, e che per ora rimane presidente dei Lavori Pubblici.

Per i Verdi c'é chi sottolinea il ruolo già acquisito da Marcello Milani con la presidenza del Consiglio. A riguardo il segretario di partito Gianluca Carrabs, a cui non va molto giù l'incarico dato alla Sciascia, dice: "E' un incarico super partes ed é corretto avere un posto anche nelle partecipate". Per quanto concerne, invece, le indiscrezioni sulla sua candidatura alle partecipate, Carrabs, spiega: "Non sono un candidato alle partecipate. Sono amministratore dell'Assam e come segretario politico dei Verdi ho condotto la trattativa". "Per decidere sulle partecipate - aggiunge Carrabs -bisogna coinvolgere sia i partiti che la maggioranza. In particolare sia il campo dei rifiuti che della mobilità hanno bisogno di una guida importante". Carrabs inoltre fa i nomi degli effettivi candidati dei Verdi per le partecipate, si tratta di: Giuseppe Canducci, Alessandro Berardi e Pietro Torchia. Canducci in particolare proviene dalla Regione in qualità di tecnico amministrativo e su questo Carrabs precisa sia necessario: "Colmare il gap tra Comune e Regione".

Carrabs, inoltre, sulla nomina dell'Avv. Sciascia (attuale rappresentate del CdA Multiservizi e candidata in Lista a fianco della Mancinelli in Ancona 2020) e sulle future nomine alle partecipate sottolinea: "Non può essere il criterio della Multiservizi, dove la scelta é ricaduta su Chiara Sciascia candidata di Ancona 2020, ma una scelta condivisa ed non esclusiva del Sindaco. Un punto irrinuciabile é il confronto tra maggioranza e partiti, ma anche quello del merito dei candidati. Altro dato importante - ha evidenziato in conclusione Carrabs - é che se vogliamo partire dai voti il risultato é che le coalizioni che hanno sostenuto la Mancinelli durante la sua corsa é che hanno preso più voti del candidato sindaco stesso".

Mentre Ruggero Cinti (Lista Scelta Civica per Ancona) sulla indiscrezione di una sua eventuale candidatura dice: "Ipoteticamente siamo tutti candidati quella della Lista Scelta Civica per Ancona compresi noi tre coordinatori" (Ruggero Cinti, Massimo Bellezza e Mirco Rossetti ndr). Mentre per quanto concerne l'attuale consigliere di Scelta Civica Matteo Vichi e sulla provenienza dal PSI dice: "Non guardare il passato. Vichi si é presentato con Scelta Civica. Mentre il PSI non hanno presentato una loro Lista, ma hanno suggellato solo un patto di maggioranza. Noi di Lista Civica vogliamo tentare di fare qualcosa di nuovo non partendo dalle Poltrone".

Ed ora, dopo che giovedì 3 settembre sono scaduti i termini per le candidature alle partecipate, non resta che attendere l'attesa riunione di maggioranza che con molta probabilità si svolgerà la prossima settimana.






Questo è un articolo pubblicato il 04-10-2013 alle 10:01 sul giornale del 05 ottobre 2013 - 4804 letture

In questo articolo si parla di redazione, ancona, cda, vivere ancona, partecipate, laura rotoloni, valeria mancinelli, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, presidenza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/SDk





logoEV
logoEV
logoEV