contatore accessi free

Cinque piante di marijuana in bagno e appartamento della droga al Piano. Nei guai un anconetano

marijuana 1' di lettura Ancona 08/10/2013 - Cinque piante di marijuana in bagno di un appartamento e altro stupefacente nella casa di residenza al Piano. Pizzicato dalla Squadra Mobile un 35enne anconetano.

Nella tarda mattinata di lunedì i Poliziotti della Squadra Mobile di Ancona hanno arrestato un 35enne anconetano. L'accusa per lui é detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. L’uomo, che da tempo era osservato dai Poliziotti della Mobile, si muoveva bene anche grazie a due appartamenti che aveva a disposizione oltre ad un terzo dove era residente.

Dopo l’ennesimo appostamento durato tutta la mattinata, i Poliziotti della Sezione antidroga sono entrati in azione nella prima abitazione al Piano. Già il primo riscontro era positivo: all'interno del suo appartamento, dove abitava, é stata rinvenuta droga nascosta in uno zaino che il giovane teneva dentro un armadio.

Conoscendo anche le altre abitazioni in uso allo spacciatore, i poliziotti si sono spostati nell’altra casa di F.G., queste le sue iniziali, e qui, oltre ad altro quantitativo di droga conservato questa volta in barattoli di vetro, hanno trovato allestita nel bagno una piccola serra di marijuana, completa di umidificatore, lampade e tutto il necessario per ricreare l'habitat per far crescere in modo rigoglioso la sua marijuana.

In tutto mezzo etto di droga, nonché 5 piante di marijuana, poi sequestrate. L’uomo, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona si trova attualmente detenuto nel carcere di Montacuto.






Questo è un articolo pubblicato il 08-10-2013 alle 12:51 sul giornale del 09 ottobre 2013 - 1470 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, marijuana, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/SNx