contatore accessi free

Punta una pistola verso una donna e si fa consegnare la borsa. Attimi di paura in Piazza Ugo Bassi

2' di lettura Ancona 03/11/2013 - Ha rapinato e minacciato con una pistola una donna. Attimi di paura in Piazza Ugo Bassi. A finire nei guai un minorenne.

Sabato i Poliziotti della Squadra Mobile e delle Volanti della Questura di Ancona hanno arrestato un minorenne che nella tarda mattinata aveva avvicinato una donna nei pressi della fermata di Posatora per rapinarla della sua borsa. Il giovane, dopo aver notato la vittima nei pressi di piazza Ugo Bassi, la seguiva salendo sullo stesso autobus fino alla fermata del Capolinea di Via Monte Vettore. Qui, una volta scesi tutti i passeggeri, il rapinatore tallonava la sua vittima e, approfittando di una frazione di momento, si avvicinava alla vittima puntandole una pistola e minacciandola di consegnargli la borsa con tutto il contenuto. Inutile il pianto disperato della donna completamente terrorizzata e impossibilitata nel chiedere aiuto, visto il momento in cui non vi era nessuna persona presente.

Dopo essersi fatto consegnare la borsa e averne contestualmente estratto il portafogli, il giovane si dileguava fugacemente. Immediata ancora una volta la risposta della Polizia: infatti nel giro di poco tempo Poliziotti delle Volanti e Agenti in borghese della Squadra Mobile perlustravano tutta la zona interessata e quartieri limitrofi fino a rintracciare l’autore della rapina che nel frattempo si era tolto il giubbino per non farsi riconoscere. Successivamente, al fine di allontanarsi il più possibile dal luogo del crimine, il giovane attendeva un autobus presso una vicina fermata ma lì, invece del pullman, arrivava la Polizia.

Nonostante il giovane avesse indossato un cappellino per dissimulare le sembianze, i Poliziotti dorici lo riconoscevano ugualmente e prontamente lo bloccavano assicurandolo alla giustizia. Subito dopo scattavano le perquisizioni che permettevano di rinvenire portafogli, documenti, e denaro della vittima nonché la pistola ad aria compressa priva del previsto tappo rosso utilizzata per la rapina. Il giovane rapinatore veniva quindi arrestato con l’accusa di rapina aggravata e, su disposizione della Procura dei Minori, associato presso il Centro di Prima Accoglienza di Ancona.






Questo è un articolo pubblicato il 03-11-2013 alle 20:11 sul giornale del 04 novembre 2013 - 1971 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/TW5





logoEV
logoEV