contatore accessi free

Rapinano per gioco. La Mobile indaga su baby gang tra il Piano e Posatora

Giorgio Di Munno e Cinzia Nicolini 1' di lettura Ancona 04/11/2013 - Minorenni rapinavano per gioco con pistole che sembravano vere. Si indaga su baby gang che agirebbero tra il Piano e Posatora.

Potrebbe esserci una baby gang dietro gli ultimi furti registrati ad Ancona che sta seminando il panico nella zona tra il Piano e Posatora. Si parlerebbe di rapinatori, in particolare minorenni che agirebbero per gioco, come in una bravata ed in alcuni episodio maneggiando pistole che a primo acchitto sembrerebbero vere. Stando agli ultimi aggiornamenti sarebbero appartenenti di una stessa cerchia. L'ultimo caso quello di un 16enne arrestato dagli agenti della Squadra Mobile 'pizzicato' poco dopo la rapina con in tasca il portafogli della vittima che in via Monte Vettore. Il giovanissimo aveva minacciato la donna con una pistola, poi scoperta essere un solo un giocattolo poichè priva del tappino rosso. L'arma giocattolo in questione, inoltre, era stata vinta poco prima in un multisala.

Un'indagine aperta ormai da diversi mesi con la collaborazione delle Volanti ed ora il cerchio si stringe dopo gli ultimi arresti di minori poi condotti in un centro di prima accoglienza. Nel mirino della banda in particolare ci sarebbero donne anziane, poichè più vulnerabili ed indifese per essere scippate. Al vaglio dunque, altri casi di rapine e scippi negli ultimi mesi in città, e non si escludono ulteriori sviluppi.






Questo è un articolo pubblicato il 04-11-2013 alle 17:53 sul giornale del 05 novembre 2013 - 1537 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, redazione, ancona, vivere ancona, cinzia nicolini, laura rotoloni, giorgio di munno, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/TY5





logoEV
logoEV
logoEV