contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPETTACOLI
comunicato stampa

Teatro Sperimentale: in scena 'Tramare tramonti. Storia semiseria del mosciolo selvatico di Portonovo'

2' di lettura
1147

"Tramare tramonti. Storia semiseria del mosciolo selvatico di Portonovo" di Matteo Osimani, con Ylenia Pace, Elisa Pesco, Igor Pitturi. Regia Gianluca Barbadori. Lo spettacolo andrà in scena venerdì 8 novembre, alle ore 21, al teatro Sperimentale di Ancona.

Chiude la rassegna PONTE TRA CULTURE per ANCONA, voluta da Ponte tra Culture e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Ancona, con lo spettacolo “TRAMARE TRAMONTI. Storia semiseria del mosciolo selvatico di Portonovo”, scritto da Matteo Osimani e messo in scena sotto la regia di Gianluca Barbadori. Le vicende di un vecchio pescatore, un dialogo verosimile con i moscioli da lui raccolti e un viaggio dalla Vela al Trave costituiscono il motivo attraverso cui vengono raccontate le storie e gli antichi mestieri degli uomini nati all’ombra del Conero, pescatori, cuochi e contadini al tempo stesso, così come un espediente per descrivere le caratteristiche faunistiche e naturalistiche di questo splendido promontorio affacciato sul mare e narrare le leggende che lo caratterizzano.

Da questi racconti emerge un legame profondissimo e insperato tra il territorio e gli uomini e le donne che per generazioni lo hanno popolato e di esso hanno vissuto; in scena prende forma una realtà culturale e ormai ‘storica’, nata e cresciuta alle pendici del Conero, per la quale il mosciolo ha rappresentato un fattore primario di sussistenza, identificazione e cooperazione solidale. Sul mosciolo si narra, si scherza, si canta. Uno spettacolo teatrale e musicale, ironico, poetico e surreale, che racchiude curiosità,aneddoti e gustose sorprese sul “mitico” mitilo del Conero, ma anche il riconoscimento del suo ruolo fondativo e omogeneizzante per una comunità che, attorno a questo piccolo mollusco, ha scoperto sempre nuove forme di esistenza.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-11-2013 alle 14:20 sul giornale del 09 novembre 2013 - 1147 letture