contatore accessi free

Lodolini e Petrini(PD): 'Governo conferma che tutti i Comuni possono mantenere livello Tarsu-Tia e abbattere l'Imu su case date ai parenti di primo grado'

emanuele lodolini 1' di lettura Ancona 15/11/2013 -

"Le novità introdotte nel dl 102 che abolisce in via definitiva la prima rata Imu, e cioè la possibilità di graduare nel tempo gli incrementi della Tarsu-Tia e di considerare prima casa, ai fini del pagamento dell'Imu l'immobile dato in comodato a un parente di primo grado, sono da subito applicabili a tutti i Comuni italiani e non soltanto a quelli che ancora non hanno approvato i loro bilanci. Nella nebbia e nell'incertezza che avvolge il sistema dei tributi locali in questa fase politica, grazie all'iniziativa del PD si è fatta chiarezza almeno su un punto. Siamo soddisfatti perchè non avrebbe senso penalizzare le amministrazioni comunali che, diligentemente, hanno approvato i loro bilanci senza aspettare gli ultimi giorni rispetto al termine del 30 novembre ".

E’ quanto rendono noto i deputati marchigiani Pd, Emanuele Lodolini e Paolo Petrini, entrambi in commissione Finanze della Camera, commentando la risposta data oggi dal Governo in commissione alla proposta di risoluzione presentata dal PD e sottoscritta da Scelta Civica per l'Italia, SEL e Lega Nord, con la quale si chiedeva al governo di chiarire se anche i Comuni che avevano deliberato i loro bilanci prima dell'approvazione della nuova normativa potessero avvalersi delle novità del decreto recentemente approvato.


da On. Emanuele Lodolini
parlamentare Pd





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-11-2013 alle 01:27 sul giornale del 15 novembre 2013 - 1971 letture

In questo articolo si parla di emanuele lodolini, politica, roma, ancona, pd, TARSU, tia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/UwF





logoEV
logoEV