contatore accessi free

Corso Carlo Alberto: tenta di ferire i Carabinieri con frammenti di vetro. Arrestato violento

vetro 1' di lettura Ancona 23/11/2013 - Ha tentato di ferire i Carabinieri con frammenti di vetro. I militari stavano proteggendo la moglie e i figli dell'uomo, quest'ultimo poco prima era andato in escandescenza. Arrestato un 39enne in Corso Carlo Alberto.

I Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile traevano in arresto per resistenza a pubblico ufficiale, violenza, danneggiamento aggravato ed altri reati un uomo. Si tratta del 39enne Islami Dashamir, già censurato. Nel pomeriggio di venerdì l'uomo, nonostante fosse gravato da un decreto del tribunale di Ancona di non avvicinarsi a coniuge e figli, si recava presso il domicilio della donna.

E' qui che il 39enne dava in escandescenza costringendo la donna a chiamare i carabinieri. Il nucleo Radiomobile giungeva sul posto con le gazzelle, insieme ad un agente della polizia municipale di Ancona, bloccavano l’uomo dopo una violenta colluttazione. Il violento ha dapprima spaccato il portone di vetro dell'abitazione della moglie in Corso Carlo Alberto e con i frammenti ha tentato persino di colpire i Carabinieri. Ma non è finita qui: in frantumi anche i vetri di un’auto di servizio.

Non senza sforzi i Carabinieri lo bloccavano conducendolo in caserma per le pratiche di rito. Dichiarato in stato di arresto l'uomo è stato messo a a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Ora, dopo la convalida avvenuta sabato mattina di fronte al giudice, si trova agli arresti domiciliari.






Questo è un articolo pubblicato il 23-11-2013 alle 16:08 sul giornale del 25 novembre 2013 - 1949 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/UW6





logoEV
logoEV
logoEV