contatore accessi free

Uscita a ovest: D'Angelo 'il PD provoca la città'

Italo D'Angelo 2' di lettura Ancona 27/11/2013 - La Mozione 853 (Pistelli) rappresenta, a nostro avviso, una provocazione al Consiglio Comunale e alla città.

Il Consiglio comunale ha già approvato il 16 settembre una mozione che "IMPEGNA il Sindaco ad intervenire immediatamente affinchè vengano illustrate al Consiglio comunale le caratteristiche del progetto e gli elementi essenziali del contratto e il cronoprogramma dei lavori."

Dopo due mesi e mezzo di annunci e smentite, di storiche firme mai avvenute, di incontri inconcludenti, il PD vorrebbe impegnare di nuovo il Sindaco a fare quello che ancora non ha fatto o non è riuscita a fare, cercando di essere interlocutore affidabile nei confronti del Governo, del Ministero e della Regione.

La mozione va interpretata come un atto di sfiducia al Sindaco o è l'ennesimo flop di una maggioranza inconcludente e di una Giunta che, forse, non è all'altezza del delicato compito che ha assunto nei confronti di una Città ormai in ginocchio!?Domani presenterò sul tema una interrogazione (vedi qui sotto ndr).

Il capogruppo La tua Ancona Italo D'Angelo

L'interrogazione. Al Signor Presidente del Consiglio comunale di Ancona

Oggetto: Interrogazione urgente a risposta immediata in Consiglio (art. 26 Reg.).

Sig. Presidente, con la presente lo scrivente chiede di interrogare il Sindaco sulle iniziative adottate dall’Amministrazione in attuazione della Deliberazione n.59 approvata dal Consiglio comunale all’unanimità il 16 settembre 2013 sull’uscita a ovest. Distinti saluti Il capo gruppo la Tua Ancona Italo D’Angelo Signora Sindaco, Il Consiglio comunale in data 16 settembre ha approvato la mozione sull’uscita a ovest. Tra l’altro il Consiglio, dopo aver “ritenuto doveroso che la città venga adeguatamente informata su un'opera a così forte impatto ambientale e paesaggistico” ha “ritenuto che il Consiglio comunale, il Sindaco e la Giunta devono essere puntualmente informati del progetto preliminare approvato dal CIPE e dalla Regione Marche, sull’entità dei pedaggi, la lunghezza e le caratteristiche dell’opera, i flussi di traffico preventivati, i tempi e i costi di realizzazione dell’opera; pertanto,

IMPEGNA IL SINDACO ad intervenire immediatamente sul Ministero e sul soggetto concedente, se diverso dal Ministero, affinché l’ANAS venga ad illustrare al Consiglio comunale le caratteristiche del progetto e gli elementi essenziali del contratto e il cronoprogramma dei lavori;

IMPEGNA ALTRESÌ IL SINDACO a chiedere alla Regione Marche e al Governo nazionale il rispetto dei ruoli costituzionalmente previsti del principio di leale collaborazione tra lo Stato e gli Enti Locali e di garantire pertanto al Consiglio e alla città di essere messi a conoscenza, in tutte le sue fasi, di un’opera tanto imponente quanto costosa”. Visto che sono trascorsi oltre due mesi Le chiedo di illustrare al Consiglio comunale quali atti ha compiuto e quando per poter fornire al Consiglio le informazioni richieste.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2013 alle 23:52 sul giornale del 28 novembre 2013 - 821 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, italo d'angelo, lista civica la tua ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Vbs





logoEV
logoEV
logoEV