Tesoretto del 'Passetto': in manette coppia che raggirò Miranda Piermattei. L'autista girava ad Ancona con Suv da 70 mila euro

soldi 1' di lettura Ancona 30/11/2013 - In manette coppia che raggirò la 75enne, Miranda Piermattei, ereditiera del cospicuo tesoretto dopo la vendita dell'Hotel il 'Passetto' ad Ancona. Nei guai l'autista e la badante rumena. L'autista osimano sorpreso ad Ancona con un Suv da 70 mila euro.

La Squadra Mobile dorica ha tratto in arresto, dopo una lunga attività di indagine a cui ha contribuito anche la Guardia di Finanza, la coppia che truffò la ricca ereditiera della fortuna del ristorante 'Il Passetto', venduto nel giugno del 2011 per ben 2 milioni di euro. Mentre l'uomo è stato arrestato ad Ancona, la donna, rumena, è stata trovata nel suo paese di origine anche grazie alla collaborazione dell'Interpol. I due avrebbero convinto l'aziana donna di essere perseguitata da terroristi internazionali per poi sottrarle denaro.

Auto di lusso, case e viaggi, queste, invece le reali spese che due avevano ordito nei confronti della donna per un totale di circa un milione e mezzo di euro. A finire in manette l'autista e la badante, rispettivamente si tratta del 50enne osimano Paolo Mazzieri e della 44enne rumena Nicoleta Gal Marioara. Per il primo le manette sono scattate ad Ancona mentre girava con un Suv da 70 mila euro ovviamente pagato con i soldi della signora.

L'indagine era iniziata dopo che il figlio Stefano nel 2012 aveva presentato un esposto in Procura. Nulli, infatti, all'epoca i tentativi di conttattarla e poi la svolta, a dicembre, quando l'anziana signora era stata trovata in un albergo di Civitanova.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11-2013 alle 15:01 sul giornale del 02 dicembre 2013 - 4679 letture

In questo articolo si parla di cronaca, truffa, redazione, ancona, soldi, passetto, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Vi6


Come è possibile che nessuno della banca della signora non avesse segnalato delle anomalie?