contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Tesoretto del 'Passetto': in manette coppia che raggirò Miranda Piermattei. L'autista girava ad Ancona con Suv da 70 mila euro

1' di lettura
4758

soldi
In manette coppia che raggirò la 75enne, Miranda Piermattei, ereditiera del cospicuo tesoretto dopo la vendita dell'Hotel il 'Passetto' ad Ancona. Nei guai l'autista e la badante rumena. L'autista osimano sorpreso ad Ancona con un Suv da 70 mila euro.

La Squadra Mobile dorica ha tratto in arresto, dopo una lunga attività di indagine a cui ha contribuito anche la Guardia di Finanza, la coppia che truffò la ricca ereditiera della fortuna del ristorante 'Il Passetto', venduto nel giugno del 2011 per ben 2 milioni di euro. Mentre l'uomo è stato arrestato ad Ancona, la donna, rumena, è stata trovata nel suo paese di origine anche grazie alla collaborazione dell'Interpol. I due avrebbero convinto l'aziana donna di essere perseguitata da terroristi internazionali per poi sottrarle denaro.

Auto di lusso, case e viaggi, queste, invece le reali spese che due avevano ordito nei confronti della donna per un totale di circa un milione e mezzo di euro. A finire in manette l'autista e la badante, rispettivamente si tratta del 50enne osimano Paolo Mazzieri e della 44enne rumena Nicoleta Gal Marioara. Per il primo le manette sono scattate ad Ancona mentre girava con un Suv da 70 mila euro ovviamente pagato con i soldi della signora.

L'indagine era iniziata dopo che il figlio Stefano nel 2012 aveva presentato un esposto in Procura. Nulli, infatti, all'epoca i tentativi di conttattarla e poi la svolta, a dicembre, quando l'anziana signora era stata trovata in un albergo di Civitanova.



soldi

Questo è un articolo pubblicato il 30-11-2013 alle 15:01 sul giornale del 02 dicembre 2013 - 4758 letture