contatore accessi free

Picchia fidanzata e minaccia operatori sanitari. Arrestato un 38enne

Violenza sulle donne 1' di lettura Ancona 23/12/2013 - Picchia la fidanzata in un albergo di Falconara e minaccia gli operatori sanitari ad Ancona. L'uomo, un 38enne barese che assumeva psicofarmaci, è stato arrestato dalle Volanti.

Era in cura da diverso tempo presso il servizio salute mentale di Ancona dove, negli ultimi tempi, pretendeva insistentemente dosi sempre maggiori di psicofarmaci che non poteva avere, arrivando anche a rubare i ricettari per falsificare le prescrizioni mediche. E' così che, per bloccare l'irruenza dell'uomo, nel primo pomeriggio di sabato sono dovuti intervenire gli Agenti delle Volanti.

L'episodio è avvenuto in via G. Bruno dove l'uomo per l'ennesima volta, aveva minacciato il personale sanitario. Nell'occasione però gli Agenti apprendevano che lo stesso giorno, C.F.P., barese di 38 anni, pregiudicato e disoccupato, aveva picchiato, sempre per l'ennesima volta la fidanzata, in un albergo di Falconara Marittima e che quest'ultima era stata ricoverata presso l'ospedale di Torrette. Tumefazioni varie in tutto il corpo e un grave stato d'ansia; questi erano i danni fisici e soprattutto psicologici riscontrati che l'uomo, con reiterate condotte violente, aveva causato alla compagna che viveva in uno stato di costrizione fisica.

Per lui nulla da fare: arrestato per maltrattamenti in famiglia, lesioni, minacce, furto aggravato e falsità materiale commessa dal privato. Ora si trova presso il carcere di Montacuto in attesa delle determinazioni dell'Autorità Giudiziaria.






Questo è un articolo pubblicato il 23-12-2013 alle 16:21 sul giornale del 24 dicembre 2013 - 1837 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, violenza, ancona, falconara marittima, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Wq5





logoEV
logoEV