contatore accessi free

Ancona: insegue la ex con l'ambulanza di servizio. L'inseguimento era partito da Osimo

Polizia stradale controlli notte 1' di lettura Ancona 31/01/2014 - Insegue la ex con l'ambulanza di servizio e usa l'altoparlante urlandole di fermarsi. Un anconetano di 36 anni è stato denunciato dalle Volanti per violenza privata, molestie e interruzione di un servizio di pubblica utilità.

E' accaduto questa notte intorno alle 3.50 quando al centralino 113 della Sala Operativa della Questura è arrivata una telefonata da parte di una donna che, in preda al panico, ha segnalato di essere inseguita già da diversi chilometri dal suo ex alla guida di un'ambulanza di una locale associazione assistenziale. Immediatamente gli Agenti delle Volanti, diretti dal Vice Questore Aggiunto Cinzia Nicolini, sono intervenuti riuscendo a bloccare l'uomo in Via Allende quando quest'ultimo, con una manovra repentina e pericolosa, aveva costretto la donna a fermarsi.

Nell'occasione i poliziotti hanno scoperto che l'uomo era regolarmente in servizio in qualità di autista dell'ambulanza e che stava rientrando in sede, da solo, da una trasferta fuori Ancona. Inoltre, durante l'inseguimento cominciato ad Osimo Stazione, l’anconetano aveva utilizzato l'altoparlante dell'ambulanza urlandole di fermarsi e già da tempo aveva avuto condotte moleste contro la donna, anche se questa non lo aveva mai denunciato.


di Micol Sara Misiti
redazione@vivereancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 31-01-2014 alle 16:38 sul giornale del 01 febbraio 2014 - 1439 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, redazione, ancona, ambulanza, molestie, denunciato, vivereancona, violenza privata, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, Volanti della Questura di Ancona, Micol Sara Misiti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/XPq





logoEV
logoEV