contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Silvetti (Ncd): troppe lacune sul caso Benedetta. Il protocollo sanitario va rivisto. Fare luce sulla vicenda

1' di lettura
1419

Daniele Silvetti,

Il decesso della giovane sportiva anconetana non può e non deve essere archiviato con eccessiva fretta. Sono troppe le lacune del caso che lasciano intravedere l'inadeguatezza del protocollo sanitario. L'assessore Mezzolani non potrà non aprire una procedura di indagine sull'accaduto.

Il trasferimento dall'ospedale di Pesaro a quello di Ancona senza la doverosa stabilizzazione clinica della paziente lascia intravedere qualche responsabilità sull'operato di chi ha seguito il caso sin dall'inizio. Le modalità di assistenza dovranno essere fatte oggetto di attenta analisi. La Regione ha il preciso dovere di garantire il rispetto delle procedure e dei protocolli sanitari. Siamo difronte ad un caso purtroppo non più sporadico e credo sia indispensabile capire poi quali garanzie diano le strutture private convenzionate che rilasciano la certificazione di sana e buona costituzione a fini agonistici.

L'orizzonte di indagine e' vasto e non può passare inosservato quanto clamoroso sia il caso di una ragazzina uscita di casa per praticare uno sport e sia oggi priva di vita senza una spiegazione logica per quanto dolorosa che esenti la struttura sanitaria pubblica in maniera definitiva. Annuncio il deposito di contestule interrogazione per la richiesta di indagine ed approfondimento.



Daniele Silvetti,

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2014 alle 11:57 sul giornale del 16 febbraio 2014 - 1419 letture