Dehors, Sindaco ed Ass. Sediari incontrano la Soprintendenza: 'Si ipotizza l'anticipo dell'apertura al 15 marzo'

dehors 2' di lettura Ancona 05/03/2014 - Dopo l'incontro di mercoledì pomeriggio tra il Soprintendente, l'architetto Stefano Gizzi, e il funzionario di zona, l’architetto Biagio De Martinis, il Sindaco di Ancona Valeria Mancinelli e l’assessore Pierpaolo Sediari si è discusso come previsto della questione della limitazione dei dehors di Corso Mazzini.

Durante l'incontro, già anticipato nella mattina di mercoledì dal Vicesindaco Sediari, si è arrivati alla condivisione di diversi obiettivi. In primis definire la compatibilità della tutela del bene storico-monumentale della Fontana del Calamo con le diverse modalità della fruizione pubblica. Risultato questo da raggiungere non utilizzando la leva dell'estensione temporale dei permessi, ma, invece, i diversi strumenti dalla tipologia dei materiali, alla collocazione e distribuzione spaziale degli elementi di arredo, al fine di consentirne così una permanenza temporale e continuativa.

In secondo luogo la necessità di concordare tipologie di arredo simili, ma allo stesso tempo differenziate per evitare l'omologazione eccessiva e generalizzata. Obiettivo questo da perseguire anche nelle altre piazze storiche della città come: Piazza del Plebiscito (del Papa), Piazza S. Francesco, Piazza Stracca, Piazza della Repubblica (del Teatro), Piazza Roma, Corso Mazzini, Corso Garibaldi.

Non ultimo costruire e definire il progetto insieme alle categorie e agli operatori coinvolgendo Soprintendenza e Comune. Un progetto che parta dalle attrezzature esistenti e da definire entro luglio di quest’anno e da attuare entro ottobre, così da poter consentire la prosecuzione oltre ottobre della permanenza dei dehors.

Per avviare il percorso delineato la Soprintendenza è disponibile ad ipotizzare l’anticipazione dell’apertura dei dehors stessi al 15 marzo. "Ha vinto l’intelligenza delle istituzioni - dicono da Soprintendenza e Comune - capaci di non farsi condizionare dalle sterili polemiche, ma dimostrando, al contrario, la capacità di conciliare tutela e fruizione pubblica degli spazi".






Questo è un articolo pubblicato il 05-03-2014 alle 19:36 sul giornale del 06 marzo 2014 - 2276 letture

In questo articolo si parla di politica, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, dehors, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Ztt