Uscita ad Ovest: D'Angelo, 'Necessario un consiglio aperto'

Italo D'Angelo 1' di lettura Ancona 05/03/2014 - "Ringraziamo Sinistra per Ancona che costantemente ci informa sugli sviluppi della Commissione sull'Uscita ad Ovest. Necessario un consiglio aperto: fissato all'unanimità il 17 marzo". Così Italo D'Angelo, Capogruppo de La Tua Ancona.

Apprendiamo così che: la convenzione deve essere ancora firmata dal Ministero dell'Economia e delle Finanze; è nata una nuova Società dal nome accattivante Passante Dorico; non sarebbero stati rispettati i contenuti della Delibera CIPE n. 9/2011; il piano economico finanziario è fermo al 2007 al pari dei volumi di traffico; è stata inserita una clausola micidiale per lo Stato per il completamento della strada. Il costo dei pedaggi (3 euro per auto e moto, 6,30 per veicoli pesanti) è proibitivo.

È più che necessario che si tenga la riunione del Consiglio "aperto" fissata all'unanimità per il 17/3 su mia proposta, alla presenza dei Rappresentanti del Ministero, dell'ATI e di tutti coloro che sono stati sentiti e che abbiamo indicato al Presidente del Consiglio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-03-2014 alle 18:58 sul giornale del 06 marzo 2014 - 1109 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, uscita ad ovest, italo d'angelo, lista civica la tua ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Zth





logoEV