Collegamento Falconara-Roma. L'On. Lodolini e il Consigliere Giancarli interrogano Ministero e Assessore

aereo e aereoporto 2' di lettura Ancona 07/03/2014 - L'On. Lodolini e il Consigliere Giancarli interrogano Ministero e Assessore regionale sul collegamento aereo Ancona/Falconara-Roma e viceversa.

L'On. Emanuele Lodolini e il consigliere regionale Enzo Giancarli hanno presentato stamani due interrogazioni, il primo alla Camera dei Deputati e il secondo in Consiglio regionale sul collegamento aereo Ancona/Falconara-Roma e viceversa. Si tratta di un'iniziativa congiunta degli esponenti Pd che in questi giorni hanno raccolto entrambi numerose sollecitazioni, da parte di singoli cittadini e imprenditori del territorio, preoccupati per una possibile soppressione dei voli Ancona-Roma a partire dal 29/3.

"L'aeroporto "Raffaello Sanzio” quale unico aeroporto delle Marche - scrivono Lodolini e Giancarli - riveste un ruolo di fondamentale supporto all'economia industriale e turistica della nostra regione e, nell'ambito del riassetto nazionale degli aeroporti italiani, è tra gli scali di interesse nazionale, soprattutto per il segmento "cargo", ed avamposto commerciale rispetto ai Paesi ed ai mercati dell'Est".

"Il volo Ancona/Falconara–Roma e viceversa - proseguono - è strategico per i cittadini marchigiani, in quanto rappresenta il più vicino collegamento aereo non solo con la capitale ma anche con gli altri grandi aeroporti europei e quindi con i voli internazionali ed intercontinentali che partono e arrivano all'Hub di Fiumicino. Lo scalo dorico negli ultimi mesi è stato riorganizzato e rifinanziato anche con fondi regionali proprio perché rappresenta uno snodo nevralgico per lo sviluppo delle Marche. Negli ultimi anni la tratta in questione non è stata servita direttamente da Alitalia e che notevoli sono state le difficoltà ed i disservizi, anche evidenti, riscontrati dagli utenti".

"Di recente si è verificata una contrazione dei voli giornalieri che collegano lo scalo dorico a Roma e breve si potrebbe verificare anche un nuovo cambio del vettore o addirittura una interruzione (da evitare ad ogni costo) del collegamento in questione".

Pertanto il Consigliere regionale interroga l'Assessore regionale alle Infrastrutture per conoscere quali iniziative sono state adottate al fine di garantire un collegamento adeguato alle effettive esigenze delle imprese e dei marchigiani con riferimento alla tratta Ancona/Falconara-Roma e viceversa e quanti saranno i voli, andata e ritorno, a decorrere dal 2 aprile 2014, nella tratta suddetta. Nell'interrogazione parlamentare presentata dall'On. Lodolini, rivolta al Ministro delle Infrastrutture, si chiede se il Ministro sia al corrente della situazione; quali iniziative intenda ad assumere e quali gli intendimenti reali circa il futuro dell'aeroporto «Raffaello Sanzio» delle Marche.


da On. Emanuele Lodolini
parlamentare Pd





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2014 alle 19:14 sul giornale del 08 marzo 2014 - 2177 letture

In questo articolo si parla di emanuele lodolini, politica, roma, ancona, pd, aereo, aereoporto, aereoplano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Zz9





logoEV