Nasce il Comitato Promotore per l'Area Marina Protetta del Conero

Spiaggia delle Due Sorelle 2' di lettura Ancona 07/03/2014 - Legambiente Marche, Lega Pesca Marche, Slow Food Ancona e Cooperativa Pescatori Portonovo i fondatori. Subito l'Area Marina Protetta del Conero. È questo l'appello con cui si presenta il Comitato Promotore a sostegno dell'immediata costituzione del parco marino. Legambiente Marche, Lega Pesca Marche, Cooperativa dei Pescatori di Portonovo e Slow Food sono i fondatori del neonato gruppo di lavoro che da oltre dieci anni si stanno impegnando con le istituzioni e le forze sociali per arrivare alla costituzione di questa nuova area protetta, la prima nelle Marche.

L'Area Marina Protetta del Conero è stata prevista nella legge 394/91 ma i lavori per la sua istituzione non sono andati oltre gli studi scientifici necessari. Nell'ultima legge di stabilità sono stati previsti, invece, i fondi destinati a due parchi marini, quello del Conero e di Capo Milazzo in Sicilia, per andare avanti e arrivare, finalmente dopo oltre 20 anni, alla definizione. Una opportunità che tutto il territorio non può e non deve perdere visti gli enormi benefici che l'Area Marina Protetta del Conero potrebbe portare alle Marche. Benefici e vantaggi che non sono solo ambientali ma anche sociali ed economici che in questo momento così delicato rappresenterebbero un'occasione per dare speranza ai cittadini e al territorio.

Il Comitato, aperto alle adesioni di tutti i soggetti che ne condividono gli obiettivi, lavorerà con le istituzioni per arrivare in tempi brevi all'istituzione dell'area marina protetta e incontrerà cittadini e forze sociali per fare sensibilizzazione e dare informazioni.

All'iniziativa, che si è tenuta presso l'Aula del Mare di Ancona, hanno partecipato Vittorio Cogliati Dezza, Presidente nazionale Legambiente; Simone Cecchettini, presidente Lega Pesca Marche; Roberto Rubegni, Fiduciario Slow Food Ancona; Franco Frezzotti, Slow Food Ancona; Massimo Mengarelli, Cooperativa Pescatori Portonovo; Nino Lucantoni, Legambiente Marche e Luigino Quarchioni, Presidente Legambiente Marche. Sono intervenuti anche il Consigliere Regionale Adriano Cardogna, il presidente del Consiglio Comunale di Ancona Marcello Milani, il vice presidente del Parco del Conero Gilberto Stacchiotti e in rappresentanza del Comitato Mezzavalle Libera Andrea Fantini.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2014 alle 19:00 sul giornale del 08 marzo 2014 - 2687 letture

In questo articolo si parla di attualità, legambiente, sirolo, legambiente marche, spiaggia delle Due Sorelle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Zz6


maria pia paolinelli

11 marzo, 13:44
Ma i comuni cittadini che ne pensano? E' stata organizzata una Conferenza Stampa per presentare il Progetto? Sono stati elencati in modo chiaro i benefici e i vantaggi di cui parlate nell'articolo? E' stata data la possibilità di fare domande e ricevere risposte? E' stata data voce a chi dissente?
Il Comitato dovrebbe lavorare con le istituzioni e con i cittadini e non presentare a quest'ultimo il prodotto finito.




logoEV