Beni e attività culturali. Gli On. Carrescia e Manzi si appellano contro declassamento regionale

Piergiorgio Carrescia 2' di lettura Ancona 08/03/2014 - E' in discussione, in questi giorni, fra il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e le Organizzazioni Sindacali, il Regolamento di riorganizzazione del Ministero stesso.

La proposta, approvata venerdì scorso dal Consiglio dei Ministri, desta grande preoccupazione e contrarietà per le decisioni contenute perché è fortemente penalizzante per le Marche. Infatti sono previsti Uffici dirigenziali di livello generale per tutte le regioni ad eccezione di cinque, fra le quali appunto le Marche. La stessa sorte tocca a Basilicata, Friuli, Molise ed Umbria cioè a regioni "piccole" ma, come le Marche, ricche di storia e di un patrimonio culturale e artistico di grande valore. La perdita di un dirigente generale priva le Marche di autonomia tecnica e scientifica perché nega qualsiasi specificità in quanto riconduce la struttura locale alla diretta dipendenza della Direzione Generale del Ministero competente per materia: una disarticolazione non funzionale alla tutela del patrimonio paesaggistico, artistico e culturale della nostra regione.

La riforma sembra confermare una non condivisibile tendenza a rafforzare il potere dell'apparato burocratico ministeriale su Soprintendenze ed istituti culturali. Non e' accettabile soprattutto essere considerati una regione di serie B! La riorganizzazione è necessaria ma non può essere fatta sulla base della popolazione o di parametri meramente economici bensì sull'importanza dei beni da tutelare e le Marche hanno realtà, come Urbino, Recanati, la riviera del Conero per tutte, che sono contenitori di beni culturali e paesaggistici inestimabili.

Ci appelliamo perciò a tutte le Istituzioni, alle forze politiche e associative delle Marche perché condividano un forte impegno a difesa dei beni culturali della nostra Regione e affinché la proposta di riorganizzazione del MIBACT sia rivista dal Ministero valorizzando e tutelando anche la nostra realtà territoriale.

On. Piergiorgio Carrescia On. Irene Manzi


da On. Piergiorgio Carrescia
Deputato del Partito Democratico





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-03-2014 alle 13:43 sul giornale del 09 marzo 2014 - 982 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, piergiorgio carrescia, parlamentare, deputato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ZCp