Tentano furto in appartamento: 'pizzicati' in flagrante si giustificano 'Una bravata'

Furto in appartamento, ladro 1' di lettura Ancona 10/03/2014 - Tentano furto in appartamento e una volta 'pizzicati' in flagrante dai Carabinieri si giustificano: 'Una bravata'.

E' successo nella mattinata di lunedì quando i carabinieri della stazione di Ancona Brecce Bianche traevano in arresto R.M. classe ’95 per tentato furto in abitazione e denunciavano in stato di libertà A.R. classe ’97.

I due, infatti, poco prima dopo aver sottratto con alcune minacce le chiavi di casa al figlio del proprietario di casa che tentavano il colpo. E' così che quest’ultimo allertava i genitori che si rivolgevano ai carabinieri. Non appena informati dell’accaduto i militari si recavano presso il domicilio dell’uomo cogliendo in flagranza di reato uno dei due giovani mentre cercava di entrare in casa.

Mentre l'altro giovane, poi denunciato, è stato individuato poco dopo grazie alle descrizioni fornite dal ragazzo. Ma una volta interrogati i due si sono giustificati dicendo: "Il loro gesto: solo una bravata!".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-03-2014 alle 18:42 sul giornale del 11 marzo 2014 - 1255 letture

In questo articolo si parla di furti, attualità, redazione, ancona, furto, ladro, vivere ancona, laura rotoloni, furto in appartamento, scasso, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ZHN





logoEV