In tasca un coltello a serramanico. Fermato un 27enne a Collemarino

coltello 1' di lettura Ancona 17/03/2014 - Girava con in tasca un coltello a serramanico. Fermato un 27enne a Collemarino. Per lui nulla da fare: scatta la denuncia.

Continuano i controlli a "scacchiera" sul territorio dorico da parte degli uomini dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Ancona diretti dal V.Q.A. Cinzia Nicolini. Nelle ultime 24 ore sono state battute dalle "pantere" sia le zone calde della città Piano San Lazzaro, Archi e Stazione centrale che quelle periferiche a nord del capoluogo, Collemarino e Torrette.

E' proprio in quest'ultimo quartiere che, ieri sera, sono state controllate, complessivamente, una decina di persone, la maggior parte già conosciute dalla Forze di Polizia, che stazionavano nei pressi dell'ospedale regionale senza comunque commettere alcun reato.

Nella zona di Collemarino è stato invece fermato un romeno di 27 anni, residente nell'anconetano, mentre era alla guida della propria auto. Il giovane, che è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico nascosto nelle tasche dei pantaloni. Per lui nulla da fare: denunciato per porto di arma od oggetti atti ad offendere.

Complessivamente sono state un centinaio le persone, più una quarantina di veicoli, controllate dalla Polizia alcune delle quali sono state contravvenzionate per non essersi fermate al semaforo rosso o ad un attraversamento pedonale, per aver guidato facendo uso del telefonino o senza cinture di sicurezza o senza assicurazione.






Questo è un articolo pubblicato il 17-03-2014 alle 17:46 sul giornale del 18 marzo 2014 - 1092 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, coltello, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Z3F





logoEV