Giochi della Macroregione. Sopralluoghi dell'Ass. Guidotti per abbinare le discipline sportive

andrea guidotti assessore allo sport 2' di lettura Ancona 26/03/2014 - I tecnici comunali coordinati dall’assessore allo Sport Andrea Guidotti stanno effettuando le verifiche tecniche per definire l’abbinamento più opportuno tra disciplina sportiva e impianto in vista della prima edizione di “Youth Game Adriatic and Ionian Macroregion” organizzato in città dal Comune di Ancona con il supporto della Regione Marche dal 6 all’8 giugno.

In linea generale le gare e la logistica dei Giochi della Macroregione, che porteranno in città circa mille ragazzi tra 15 e 16 anni e i loro accompagnatori provenienti da otto paesi del bacino adriatico (oltre all’Italia parteciperanno Croazia, Montenegro, Albania, Grecia, Bosnia Herzegovina, Serbia, Slovenia) coinvolgeranno: il Palarossini per ginnastica e taekwondo, lo stadio Dorico per il calcio; il porto turistico di Marina Dorica per la vela; il Palabrasili di Collemarino per il volley maschile e femminile; la piscina del Passetto per la pallanuoto; l’Italico Conti per l’atletica maschile e femminile; la palestra Falcone di piazza Salvo D’Acquisto per il basket maschile; la palestra verde di Pietralacroce per il basket femminile; l’impianto del Viale e quello di Pietralacroce per il tennis; il Palascherma per la scherma e per il pernottamento femminile; il Palaindoor per il pernottamento dei ragazzi.

Si stanno verificando le strutture logistiche migliori per le gare di arco e di pallamano. In questa organizzazione ancora fluida, sono in corso verifiche per realizzare un campo di gioco in piazza Pertini e non è escluso si possa utilizzare – in caso di maltempo – gli impianti pressostatici del Cus di Posatora.

Sopralluoghi sono in corso inoltre per garantire l’ospitalità notturna e i servizi al Palascherma e al Palaindoor dove ragazzi e ragazze dormiranno grazie ai mezzi messi a disposizione dalla Protezione civile della Regione. “Stiamo lavorando ad un’organizzazione complessa di un grande evento, con l’obiettivo di valorizzare al meglio le strutture sportive che la città ha a disposizione”, afferma l’assessore allo Sport Guidotti che sta mettendo a punto tutta la macchina organizzativa, che vede anche la partecipazione e la collaborazione del Forum delle Città dell’Adriatico e dello Ionio, l’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche, Coni, Camera di Commercio di Ancona, Marina Militare, Segretariato per l’Iniziativa Adriatico Ionica, l’Aiccre.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-03-2014 alle 16:26 sul giornale del 27 marzo 2014 - 1623 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, comune di ancona, macroregione, Andrea Guidotti, giochi macroregione, youth games

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/1wa





logoEV