contatore accessi free

Taekwondo: 26-27 aprile. Torna l'Olympic dream cup al Palarossini di Ancona

3' di lettura Ancona 17/04/2014 - E’ stata presentata questa mattina nella sede regionale la Olympic Dream Cup – la Coppa Italia 2014, che segna – dopo diversi anni – il ritorno del grande Taekwondo nella nostra regione.

La manifestazione, riservata alle categorie Junior (15-17 anni) e Cadetti (12-14 anni), è in programma sabato 26 e domenica 27 Aprile 2014, al Palasport “Liano Rossini” di Ancona ed è organizzata dalla Federazione Italiana Taekwondo, attraverso il Comitato Regionale Marche, presieduto da Marco Porcarelli. La due giorni di Ancona, ormai capitale di grandi eventi sportivi, costituirà un confronto fra i migliori atleti di ogni regione; saranno infatti le rappresentative regionali a contendersi la Coppa di migliore squadra. Nel Taekwondo queste fasce d’età garantiscono sempre uno spettacolo di alto livello tecnico. In tutto saranno presenti 436 atleti (oltre ai loro tecnici e dirigenti), scelti fra i migliori d’Italia.

“Le Marche si distinguono per la capacità di recepire i valori contenuti nel messaggio sportivo – dichiara il presidente della Regione, Gian Mario Spacca - che non si ferma alla celebrazione delle medaglie e dei risultati, ma rappresenta un modello da seguire nella vita. Lo sport incarna in pieno i valori di aggregazione, spirito di sacrificio e solidarietà, senza barriere. Unisce e assume maggiore rilevanza quando vede protagonisti giovani che rappresentano il futuro del nostro Paese. Eventi come quello che viene presentato oggi sono inoltre una straordinaria occasione di promozione per la nostra regione, tenuto conto dell’interesse già manifestato nei confronti di una competizione che racchiude nell’Olympic Dream Cup il sogno olimpico. Sempre più federazioni e società scelgono le Marche per disputare gare di carattere nazionale ed internazionale: un grande riconoscimento per la nostra comunità”.

Alla presentazione della Coppa Italia 2014 sono intervenuti il capo di Gabinetto della Regione, Mario Becchetti, il Segretario Generale della FITA, Angelo Cito; Davide Spinosa, fresco vincitore (una ventina di giorni fa) del titolo di Campione Mondiale Juniores, in Cina. Presenti anche Sandro Abelardi, dirigente del Servizio Sport della Regione; Marco Porcarelli, presidente del Comitato Marche FITA; Andrea Guidotti, assessore allo Sport del Comune di Ancona, Fabio Luna, Delegato provinciale del CONI; Simone Sturari, Direttore Tecnico delle Squadre Junior e Cadetti Marche, oltre agli atleti marchigiani di livello nazionale, Giovanni Giorgi, Annika Bulegato e Filippo Ronchitelli. Alla manifestazione, patrocinata da Regione Marche, Comune di Ancona e CONI Marche, interverranno autorità federali (FITA), prenderanno parte rappresentative di 15 regioni, oltre a quelle di Montenegro e Repubblica di San Marino. Ogni squadra sarà composta di 10 atleti maschi e altrettante femmine. Ad impreziosire la due giorni, prevista la presenza dell’olimpionico, Mauro Sarmiento (bronzo a Londra 2012). Le operazioni di peso degli atleti sono in programma già venerdì 25 aprile. Inutile dire che per il Taekwondo marchigiano si tratta di una delle più importanti vetrine per promuovere una disciplina che sta interessando giovani sempre in numero crescente. Basti pensare che sono già 22 i sodalizi iscritti al Comitato Marche della FITA.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-04-2014 alle 16:56 sul giornale del 18 aprile 2014 - 2503 letture

In questo articolo si parla di regione marche, sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/2Kh





logoEV
logoEV