contatore accessi free

Passeggeri lasciati a terra al Sanzio. Berardinelli (FI): 'Il Sindaco si aggiunga alle nostre proteste'

Daniele Berardinelli| 1' di lettura Ancona 23/04/2014 - Dopo la vergogna dei cinquanta passeggeri che sono stati lasciati a terra all’aeroporto Sanzio di Ancona nonostante il pagamento del biglietto, ricordiamo, come informa l’Unione Nazionale Consumatori Delegazione di Ancona, che i consumatori che hanno subito tale pregiudizio, in base al Regolamento 261/2004 Cee hanno diritto all’immediato risarcimento..."

In base al Regolamento 261/2004 Cee hanno diritto all’immediato risarcimento del danno materiale, cioè il rimborso del prezzo del biglietto aereo e, se sussistono determinate condizioni, anche il risarcimento per danno morale subito. Il diritto al risarcimento e quindi al rimborso del biglietto aereo per volo cancellato è pacifico se si pensa che per la corte di Giustizia Europea un passeggero può chiedere il risarcimento dovuto a motivo della cancellazione del volo, anche qualora il suo aereo sia partito, ma, per una qualsivoglia ragione, sia stato poi costretto a rientrare all’aeroporto di partenza e il medesimo passeggero sia stato trasferito su un altro volo.

E’ evidente che non è più sopportabile per i nostri concittadini dover subire per i collegamenti con Roma, sia aerei sia ferroviari, una serie infinita di ritardi e contrattempi che talvolta hanno avuto conseguenze economiche per privati ed aziende. La città di Ancona deve far sentire forte la sua voce anche come capoluogo di Regione e mi auguro che il Sindaco si aggiunga alle nostre proteste.

Daniele Berardinelli capogruppo Forza Italia Ancona






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2014 alle 16:59 sul giornale del 24 aprile 2014 - 1228 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, pdl, Daniele Berardinelli, ex consigliere comunale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/22j





logoEV
logoEV