contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
articolo

Nuova macchina comunale tra accorpamenti di funzioni, tagli alla dirigenza e non solo

5' di lettura
2112

Valeria Mancinelli

Nuova macchina comunale tra accorpamenti di funzioni, tagli alla dirigenza e alla spesa. Si aggiunge anche la nuova logistica degli uffici e nuovi servizi al cittadino. Il Sindaco Mancinelli in particolare porterà quasi a dimezzare i dirigenti comunali. Si chiude con l'affitto di via Frediani e si punta alla restrutturazione e all'utilizzo di uffici rimasti inutilizzati da anni (come i due apprtamenti al Viale della Vittoria in attesa da 10 anni. Pronto per l'Informagiovani, inutlizzato da 10 anni, l'ex Cobianchi.

Una macchina comunale rivista quella della Giunta Mancinelli che porta alla riduzione della Dirigenza da 22 persone e 12 organizzate in tre aree. Efficentamento anche degli uffici di avvocatura che verranno collocati all'interno della Direzione Risorse Umane. La costituzione di una direzione dedicata esclusivamente alla gestione ecomonica, tecnica e amministrativa di tutto il patrimonio.

Si parla anche di riqualificazione e arredo urbano che vengono riaccorparti con l'edilizia monumentale e le manutenzioni anche esse unificate in una sola direzione. Nè manca l'unificazione di Suap e Suep e la costituzione di uno sportello unico integrato (SUI). Si costituiscono anche l'Ufficio studi e aggiornamenti normativi per la consulenza e l'interpretazione di nuove norme a servizio di tutti gli ufffici comunali e non ultima la nuova direzione gare e appalti, contratti, assicurazione ed economato.

"Un'omogenizzazione della struttura". Così la chiama il Sindaco Valeria Mancinelli che porterà, stando alla previsione del Comune, quasi a dimezzare il quadro dirigenziale. Si passa infatti per quest'ultimo da 22 dirigenti a 12. Necessario anche l'accorpamento di funzioni per garantire maggiore facilità dei servizi e la riduzione entro il 2015 di 450 mila euro per gli affitti a terzi. "Questa operazione - ha dichiarato a marigine di una conferenza l'Avv. Mancinelli - è la traduzione concreta dei titoli che ci eravamo dati".

Risparmi di spesa, in particolare di dismissione di affitti non comunali ed utenze il tutto nell'ottica di una nuova logistica degli uffici comunali e riduzione delle spese, un piano che sarà attuato a partire dai prossimi giorni. La logica è stata quella di chidere i contratti di affitto e restrutturazione ed utilizzo delle strutture di proprietà, nonchè l'accorpamento logistico degli uffici della stessa direzione. Quest'ultima operazione al fine di ridurre al minimo gli spostamenti dei dirigenti e del personale durante l'orario di lavoro.

Il piano di razionalizzazione della logistica. La struttura della ragioneria di via Frediani (Direzione Finanze, Tributi, Società Partecipate, Informatica, Programmi Comunitari), con un canone d'affitto oneroso per il comune di oltre 160 mila euro all'anno(160.465,82), con tanto di IVA aggiuntiva e spese d'utenza per un totale di circa (per il 2013) di 15 mila euro (spese acqua 540,83 euro, energia 7.494 euro e gas 6917,47 euro), sarà trasferita nella sede comunale centrale con un risprmio significativo. Il deposito della segnaletica sarà trasferito nell'ex centrale del latte a Torrette. Da via Piave gli uffici che si occupano del rilascio della carta elettronica si trasferirà in piazzale Loreto. L'Avvocatura sarà spostata da via Zappata in Corso Matteotti in un locale di proprietà comunale. La Direzione Gare e Appalti, Contratti, Economato e Assicurazioni, dalla Direzione centrale ed in parte da via Frediani, passano in una sede unica di proprietà del comune in via Podesti. La Direzione Riqualificazione e Arredo Urbano, Edilizia Storico Monumentale, Manutenzioni e Viabilità dalla sede centrale verranno collocati dalla sede centrale in due appartamenti di viale della Vittoria ai civici 37 e 39 attualmente liberi ma da ristrutturare. Lo sportello unico integrato (SUI), il Suap e il Suep dalla sede centrale e da via Podesti saranno accorpati alla sede centrale per creare uno sportello unico senza barriere architettoniche. Direzione Ambiente, Verde Pubblico, Green economy, Cimiteri, Protezione civile e Sicurezza, Frana sarà attivo a palzzo degli anziani l'uffico frana e spostamento della Protezione Civile nella attuale sede ufficio ambiente. Direzione Cultura, Turismo, Musei e Grandi Eventi, Decentramento, Partecipazione, Città Universitaria: l'informagiovani trasferito dal Viale della Vittoria 37 ai locali, recentemente restrutturati dell'ex Cobianchi in piazza Roma. L'ex Cobianchi è, dunquem già pronto per ospitare il futuro informagiovani.

Per l'ex centro dell'impiego, a cui a breve scadrà il contratto si pensa di trasferirlo, probabilmente, negli uffici comunali, che ospitavano l'ex Asur, in piazza Salvo D'Acquisto. Per altri aspetti bisognerà aspettare l'approvazione del bilancio ormai in dirittura d'arrivo. "Importantissima l'ottimizzazione di spese e risorse - ha detto Gasparini, Direttore Generale del Comune di Ancona-". Mentre la Mancinelli precisa: "Siamo nella direzione di marcia".

Si ipotizza, come accennato da entrambi gli enti, anche il ritorno in centro degli uffici della provincia, ma "ad oggi - ha affermato la Mancinelli - non ci sono proposte specifiche. La Casagrande, commissario della provincia di Ancona, confermava la volontà di andare in quella direzione anche se avevano anche preso in considerazione immobili di proprietà della provincia. Ancora, ad oggi, non una individuazione specifica".

L'ultima parte del lungomare Vanvitelli sarà oggetto di riqualificazione entro fine dell'estate. "Ovvio - ribadisce il Sindaco Mancinelli - che in questo punto dovrà essere un punto di accoglienza di qualità per tutti coloro che vengono a trovarci via mare, i croceristi e viaggiatori, come via terra, (turisti ed anconetani)".



Valeria Mancinelli

Questo è un articolo pubblicato il 30-04-2014 alle 11:18 sul giornale del 02 maggio 2014 - 2112 letture