contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Trasferimento Salesi, D'Angelo: 'Basta con questo teatrino sulla pelle dei bimbi'

2' di lettura
1308

Italo D'Angelo

Mercoledì, impegnato in piena campagna elettorale, sono stato chiamato da un amico dell'AMBALT che mi pregava di raggiungerlo al Salesi ove si stava tenendo una conferenza stampa sulla nota vicenda del trasferimento del Salesi.

Erano presenti alla conferenza il Consigliere Tombolini e l'ex Consigliere dimissionario dei Cinque Stelle, già componente della Commissione Sanità del Consiglio Comunale . Ognuno ha detto la sua e le Patronesse hanno lasciato la sala , senza fare interventi in mia presenza. Ribadisco e chiedo formalmente che il mio pensiero , come è stato per quello di altri politici, venga riportato: è stata l'opposizione a chiedere un Consiglio aperto sulla Sanità. Il documento, poi, sulla Sanità ,redatto a maggioranza, ha visto la nostra adesione e quella dei Consiglieri di maggioranza . *

Quando si è parlato del Salesi abbiamo sottolineato la necessità che al bambino malato vengano assicurate cure efficaci e specialistiche, nel rispetto della dignità stessa del minore, quindi ingresso separato, reparti non condivisi con l'adulto, ecc.. Dopo la serata trascorsa per l'Anniversario della Fondazione con l'AMBALT, al Passetto, abbiamo compreso la necessità e l'urgenza del trasferimento ,ormai voluto da 14 Associazioni su 15. Noi abbiamo chiesto garanzie per il trasferimento. Le stesse che avrebbe dovuto chiedere il Sindaco e l'Assessore alla Sanità. L'Assessore Mezzolani ci ha detto che ci sono i soldi per il Nuovo Salesi. Vogliamo vedere il progetto e capire come, dove e quando potrà essere realizzato.

L'Assessore ha dato piena disponibilità a rispondere alle nostre richieste. Ieri - purtroppo - abbiamo assistito all'ennesimo squallido teatrino: la firma del Sindaco ed Assessore alla petizione delle Patronesse per il non trasferimento a Torrette, dopo il silenzio in Consiglio.

Ci piacerebbe sapere a chi sarà inoltrato quel documento firmato dal l'avv. Mancinelli. Al Sindaco Mancinelli?! Noi chiediamo che le risposte debbano essere date dalla politica perché è la politica che è chiamata ad esprimersi su una vicenda che riguarda la città e l' intera Regione. Noi lo abbiamo chiesto in un Consiglio comunale, in cui le Associazioni avrebbero dovuto poter parlare e dire la loro, se il Presidente del Consiglio ed il Sindaco glielo avessero consentito. Il Salesi è una eccellenza regionale , ma,se - come dicono ormai tutti gli attori, che ci vivono e lavorano ,è insufficiente per spazi, inadatto e addirittura pericoloso ai fini della sicurezza ,ne va assicurato il trasferimento, ma mantenute le promesse dei vertici della Sanità formulate pubblicamente: ovvero con interventi programmati e condivisi. Basta con questo teatrino sulla pelle dei bimbi.

Consigliere comunale di Ancona Italo D'angelo per La Tua Ancona e Candidato al Parlamento Europeo NCD



Italo D'Angelo

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-05-2014 alle 17:26 sul giornale del 09 maggio 2014 - 1308 letture