contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Quattrini (M5S): 'A chi dà fastidio la verità sull'Uscita Ovest?

4' di lettura
951

Andrea Quattrini

Come già comunicato alla stampa, in data 6 marzo 2014 avevo consegnato a Sindaco e Capigruppo consiliari il testo della convenzione sull'uscita ovest firmata dal Ministero dei Trasporti e dalla società Passante Dorico p.a.

Il 30 aprile scorso sono stato contattato dai messi comunali per la notifica di un documento. Avevo risposto che, nell'imminenza del ponte e delle feste del Santo Patrono, avrebbero potuto consegnarmelo lunedì 5 maggio. Hanno insistito perchè era urgentissimo e quindi me lo hanno notificato sabato 3 maggio alle ore 13. Il documento è una lettera a me indirizzata, a firma congiunta del Segretario generale del Comune Giuseppina Cruso e del Dirigente del medesimo Settore Massimo Sgrignuoli, dove mi si chiede, per non ben precisate "esigenze squisitamente amministrative, del tutto avulse da ogni questione di natura politica" di fornire chiarimenti "entro e non oltre sette giorni dal ricevimento" della lettera, riguardo "le modalità di acquisizione" della Convenzione sull'Uscita Ovest che avevo prodotto al Comune "in data 6/3/2014 n.0024473" (vedi lettere allegate). Tutto ciò perché l'Arch.Coletta del Ministero dei Trasporti aveva scritto al Comune che la Convenzione firmata, in quanto non ancora efficace "per carenza delle prescritte approvazioni interministeriali e della conseguente registrazione della Corte dei Conti", non poteva essere legittimamente conoscibile.

Se la lingua italiana ha ancora un significato uguale per tutti, rileggendo le lettere che avevo consegnato il 6 marzo in Comune a corredo della Convenzione, il Segretario ed il Dirigente comunale mi hanno intimato, di loro iniziativa e pagando con soldi pubblici lo straordinario ad un messo comunale di sabato, 7 giorni di tempo per dare loro un'informazione che già avevo dato più di due mesi fa!! Ma oltre a ciò, quello che ritengo più grave, è che questi signori abbiano ignorato le più elementari regole della democrazia, dove la Legge non attribuisce in alcun modo né al Segretario Comunale o tantomeno alla Dirigenza degli Enti Locali competenze e poteri di controllo nei confronti degli Componenti del Consiglio Comunale. Casomai è il contrario: sono i Consiglieri, in quanto componenti di un organo elettivo, a promuovere atti di sindacato ispettivo nei confronti degli uffici del Comune. Non bastavano i ritardi ed i continui ostacoli nel poter ottenere accesso agli atti nei termini di legge, ora si danno ai Consiglieri anche ultimatum non si sa bene in base a quale legge o normativa.

Di quanto è accaduto ho trasmesso un esposto alla Procura della Repubblica. Siamo arrivati al punto che per poter svolgere il compito per il quale 7.000 cittadini mi hanno eletto, devo prima di tutto schivare i continui tentativi di ostacolo e di intralcio, a tutti i livelli, il cui mandante politico è il "cosiddetto" Partito Democratico che tenta con ogni mezzo di evitare che vengano a galla quelle verità e quegli affari che il MoVimento 5 Stelle sta mettendo finalmente a nudo. Qui di seguito il comunicato stampa da me inviato il 6 marzo scorso: chi scopre come ho avuto la Convenzione sull'Uscita a Ovest vince una bambolina!!!

Grazie ad una azione conginuta con la nostra Deputata 5 stelle Donatella Agostinelli, questa mattina ho potuto consegnare al Sindaco, al Presidente del Consiglio comunale e ai Presidenti dei gruppi consiliari la copia della convenzione per l'uscita ovest sottoscritta il 18 dicembre 2013 tra l'Arch. Mauro Coletta in qualità di Capo della Struttura del Ministero Infrastrutture e Trasporti e l'Ing. Michele Longo in qualità di Presidente del CdA della Società di progetto Passante Dorico S.p.A., società appositamente costituita nel dicembre 2013. Ho consegnato anche gli allegati "A" (Tariffe di pedaggio) ed "E" (Piano Economico Finanziario e Piano Finanziario Regolatorio) peraltro identici a quelli già trasmessi al Comune di Ancona da Donatella Agostinelli lo scorso anno, dove si indicavano le tariffe per chi transiterà sull'uscita ovest: per auto e moto 3 euro a passaggio e per camion e veicoli pesanti 6,30 euro a passaggio. Ho aderito all'invito della nostra Deputata e consegnato la documentazione a mano proprio per evitare disguidi dato che l'On. Agostinelli non aveva ricevuto alcun riscontro dal Comune alla spedizione dello schema di convenzione effettuata lo scorso anno. Ora che ci sono tutte le condizioni, grazie alla collaborazione dei Parlamentari 5 stelle, chiedo di fissare una data per il Consiglio comunale "aperto" ai Parlamentari, ai dirigenti del Ministero Iinfrastrutture e Trasporti e del Ministero dell'Economia e delle Finanze, dell'Associazione Temporanea di Impresa e della Società Autostrade, con la partecipazione dei movimenti e dei comitati cittadini e di Italia Nostra. Il Consiglio comunale aperto dovrebbe essere convocato prima che anche il Ministero dell'Economia e delle Finanze sottoscriva l'atto che in alcuni punti, come l'assurda clausola che premia l'eventuale opera incompiuta con soldi pubblici, ci trova indignati.



Andrea Quattrini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2014 alle 17:40 sul giornale del 12 maggio 2014 - 951 letture