contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Saipem in Confindustria Ancona: nuove opportunità di business per i soci

3' di lettura
6417

SAIPEM a Confindustria Ancona

Favorire l’incontro tra domanda e offerta al fine di aiutare le aziende associate a trovare nuovi clienti e/o nuovi fornitori. Questo l’obiettivo dell’incontro svoltosi qualche giorno fa nella sede di Confindustria Ancona tra 50 aziende associate e SAIPEM, attiva nei business di Engineering&Construction e Drilling con un forte orientamento verso attività oil&gas in aree remote e acque profonde.

L’iniziativa vuole cogliere l’obiettivo da parte di Confindustria Ancona di sostenere il business delle aziende associate e per Saipem di perseguire obiettivi di sostenibilità sul territorio marchigiano dove la società è presente con una importante sede a Fano. Angelo Coviello, Vice President approvvigionamenti Saipem di Fano, ha manifestato l’interesse della società a lavorare con le aziende migliori sul questo territorio “Siamo qui per presentarci, sperando che qualcuno voglia finalmente venire a bussare alla nostra porta a Fano: abbiamo aziende che si propongono a noi da tutto il mondo, ma quasi mai da questa provincia e ci dispiace. Come gruppo acquistiamo beni e servizi/appalti per diversi miliardi di euro all’anno e crediamo ci sia spazio anche per le realtà di questo territorio; uno dei nostri obiettivi principali come gruppo è di valorizzazione i territori, e di garantire su di essi ricadute positive, nel rispetto delle regole e dell’etica professionale: una provincia come la vostra, caratterizzata da una forte capacità del fare e da competenze diffuse, rappresenta per noi un territorio importante su cui investire”.

A seguire Paolo Picci, Vice President Saipem Ingegneria impianti onshore di Fano, supportato dai responsabili degli uffici tecnici, ha chiarito le aree e i progetti in cui opera l’azienda: “Dall'oïl & gas al trattamento acqua, dagli impianti di raffinazione ad ambienti ecologici, dal ripristino ambientale a progetti su food e bio diesel. Attualmente presso la sede di Fano si stanno sviluppando diversi progetti in varie parti del mondo (es. Australia, Congo, Iraq, Kuwait, Messico, Russia); per questi Paesi realizziamo a Fano tutta la parte ingegneristica e progettuale. Il materiale che acquistiamo spazia su tutta la componentistica: dal bullone ai tubi, dalle valvole ai servizi, dai cavi elettro/strumentali alle strumentazioni e sistemi di controllo, i materiali per l’ingegneria civile, carpenteria metallica, apparecchiature meccaniche solo per citare alcuni dei componenti”.

Dopo aver chiarito le modalità di accesso al sistema di accreditamento di Saipem per qualificarsi come fornitori, è stato garantito l’interesse da parte della società a valutare con molta attenzione le proposte avanzate dalle aziende associate a Confindustria Ancona. “L'incontro - ha affermato Claudio Schiavoni, Presidente di Confindustria Ancona - testimonia la necessità di procedere su questa strada, favorendo sempre più i contatti tra gli imprenditori. Oggi è solo il primo passo di un percorso importante che abbiamo intrapreso insieme, Saipem e aziende; seguiranno appuntamenti anche su base one to one oltre ad incontri periodici di verifica con Saipem”.





SAIPEM a Confindustria Ancona

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-05-2014 alle 15:21 sul giornale del 16 maggio 2014 - 6417 letture