contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Promozione dell'Ancona Calcio. Scattano le prescrizioni

2' di lettura
1412

Pallone da calcio

Con la promozione nella serie superiore per l’Ancona Calcio e per lo stadio Del Conero scatta una serie di prescrizioni volte a garantire la sicurezza dello svolgimento delle partite anche in presenza di tifoserie – locali ed ospiti – presumibilmente più numerose.

A prescindere comunque dal numero degli spettatori, è la militanza della squadra nella Lega Pro a determinare l’applicazione di alcune misure di sicurezza che non erano obbligatorie in serie D. Per esaminare congiuntamente la problematica e programmare fin d’ora i necessari interventi strutturali e funzionali in vista della prossima stagione agonistica, è stato convocata dal Prefetto Pironti una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica allargato al Comune di Ancona, al Consorzio Sportivo Ankon e all’Ancona Calcio, i soggetti tenuti, ciascuno nell’ambito delle rispettive competenze, ad adottare le misure di sicurezza necessarie.

La normativa di settore prevede per la prossima stagione agonistica, in particolare, l’adozione dei biglietti nominativi, l’attivazione di un adeguato sistema di videosorveglianza, sistemi di separazione netta tra opposte tifoserie e la presenza di un idoneo numero di steward. Si tratta di misure già attive al Del Conero o, comunque, considerando che lo stadio, a suo tempo, è stato progettato per ospitare la serie A, già potenzialmente previste ma da riattivare.

Il Comune, il Consorzio e la Società calcistica hanno preso atto delle esigenze e si sono dichiarate disponibili ad attivarsi per realizzare le misure e gli interventi necessari per garantire la sicurezza dell’impianto in occasione delle competizioni calcistiche. Il Prefetto Pironti, che si è complimentato con la società Ancona calcio per la brillante promozione, ha preso atto dell’impegno e ha incaricato la Commissione Provinciale di Vigilanza sui Pubblici Spettacoli di riunirsi a breve per indicare agli enti gestori gli specifici interventi da attuare al fine di conseguire il parere favorevole all’utilizzo dello stadio per la prossima stagione calcistica.



Pallone da calcio

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2014 alle 23:34 sul giornale del 22 maggio 2014 - 1412 letture