contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Un Libro per l’Ambiente. 500 ragazzi anconetani alle prese con la finale del concorso

5' di lettura
1621

Al via la fase finale della XVI edizione del Premio Nazionale Un Libro per l’Ambiente di Legambiente e La Nuova Ecologia. Circa 500 ragazzi anconetani, terminata la lettura, sono ora alle prese con la fase finale del concorso: la votazione dei testi su temi ambientali.

E' tempo di votazioni anche per i 500 ragazzi anconetani che anche quest'anno hanno aderito alla XVI edizione del Premio Nazionale Un Libro per l’Ambiente: il concorso di editoria ambientale per ragazzi promosso da Legambiente e La Nuova Ecologia che ogni anno appassiona circa 2000 ragazzi alla lettura e alle tematiche ambientali. Al Premio partecipano autori ed editori, enti pubblici e privati, centri di educazione ambientale, associazioni e scuole. Il comitato di esperti composto da Vichi De Marchi, Ermanno Detti, Walter Fochesato, Vanessa Pallucchi, Alberto Oliviero, Rossana Sisti e Tizio Vezio Viola ha selezionato, tra i libri in concorso, una rosa di sei testi sull’ambiente che dopo essere stati letti, saranno ora votati dalla giuria popolare dei circa 500 studenti di scuole primarie e secondarie di primo grado del territorio del Comune di Ancona che sono stati coinvolti nel Premio.

A fine edizione i ragazzi decreteranno quale sarà il Libro per l’Ambiente 2013-2014. In corsa per il Premio Un Libro per l’Ambiente, come ogni anno, tre libri di narrativa e tre di divulgazione scientifica; per la sezione narrativa concorrono: “Spiaggia magica” di Crockett Johnson (Orecchio Acerbo), “Rico, Oscar e il ladro Ombra”di Andreas Steinhofel ( Beisler Editore), “Rosi e Moussa” di Michael De Cock e Judith Vanistendael ( Il Castoro). Per la sezione divulgazione scientifica: “Energia del fuoco all’elio. Viaggio nella storia delle fonti fossili e rinnovabili” di Andrea Vico (Editoriale Scienza), “Ravanello cosa fai? Con tante storie per imparare la pazienza” di Emanuela Bussolati (Editoriale Scienza), “Tutti i numeri del mondo” di Laura Albanese (Sinnos). La giuria di esperti ha inoltre assegnato il premio per la miglior coerenza grafica –testo al libro “Andirivieni”, di Isabel Minhos Martins e Bernardo Carvalho ( La Nuova Frontiera Junior) e la menzione d’onore per la narrativa a “I lupi arrivano dal freddo” di Sofia Gallo (edt Girangolo) e a “ Arriva il gatto” di Frank Ash e Vladimir Vagin (Orecchio Acerbo). Menzione speciale, infine, a “Gira l’Italia” di Vittoria Florio, ill. Lorenzo Terranera (Touring junior).

Un Libro per l’Ambiente è realizzato con la collaborazione e la partecipazione di Regione Marche – Assessorato all’Ambiente, Comune di Ancona – Assessorato alla Pubblica Istruzione, Comunità Montana dell’Esino Frasassi e Parco Gola della Rossa e di Frasassi, Ente Regionale Parco del Conero, Polo Museale dell’Università di Camerino, MIUR-Ufficio Scolastico Regionale per le Marche e con il sostegno di ABenergie. In questa edizione vi hanno aderito inoltre il Comune di Porto S. Giorgio e il Comune di Pedaso. L'iniziativa si è allargata anche ad alcune classi del Comune di S. Elpidio a Mare e del Comune di Porto S. Elpidio, Fossombone, Pesaro e Fano. "Sin dalla prima edizione il progetto é sostenuto con convinzione dall'assessorato alla pubblica istruzione del comune di Ancona -ribadisce l'assessore Tiziana Borini-in quanto valido strumento per promuovere l'esercizio della lettura critica tra i ragazzi e valorizzare l’editoria dedicata all’ambiente. Implementa l'offerta formativa delle scuole prevedendo la formazione degli insegnanti e in tal modo permette la partecipazione attiva degli studenti nella valutazione dei testi". “La grande partecipazione e l' interesse per questa iniziativa raccontano come questa esperienza sia ormai consolidata – commentano Luigino Quarchioni e Marcella Cuomo, rispettivamente Presidente di Legambiente Marche e coordinatrice del progetto -. Il Premio è ormai un appuntamento attesissimo nelle scuole e dai ragazzi non solo per i temi che propone ma soprattutto per il legame, ormai consolidatissimo, con la giuria popolare, rappresentando un importante momento di crescita personale ed educativa. L'intento è quello di coniugare la ricerca di qualità culturali con il valore della partecipazione e della responsabilità dei bambini nell’indicazione del miglior libro per l’ambiente”.

Da quest’anno il Premio è entrato a far parte del Progetto “ Città sostenibili e amiche dei bambini e degli adolescenti” di Ombudsman delle Marche, Legambiente e Unicef e molti dei 20 comuni marchigiani che vi hanno aderito, hanno scelto di allestire una biblioteca di editoria ambientale e formare un gruppo di giovani giurati che si aggiungeranno alla giuria popolare composta dai ragazzi delle scuole.

Le 20 scuole coinvolte nelle XVI edizione del Premio Nazionale Un Libro per l’Ambiente nel Comune di Ancona sono: per l'I.C. Ancona Nord: le scuole primarie Dante Alighieri Don Milani, Mercantini, per l'I.C. Augusto Scocchera: la scuola primaria Pietralacroce, per l'I.C. Cittadella Centro: la scuola primaria Faiani, per l'I.C. Grazie-Tavernelle: la scuola primaria Maggini, per l'I.C. Pinocchio-Montesicuro: le scuole Levi, Socciarelli e la scuola secondaria di primo grado Pinocchio, per l'I.C Posatora-Piano Ovest: le scuole primarie Da Vinci e Marinelli, per l'I.C Quartieri Nuovi: la scuola primaria Falcone e la scuola secondaria di primo grado Buonarroti



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2014 alle 10:47 sul giornale del 22 maggio 2014 - 1621 letture