contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Medico di Torrette condannato per violenza sessuale

1' di lettura
3445

tribunale

Ha abusato sessualmente di una 25enne. Medico dell'Ospedale Regionale di Torrette condannato dalla Corte di Appello di Ancona. La condanna, in secondo grado, arriva a distanza di 7 anni.

3 anni e 4 mesi con 5 anni di interdizione dai pubblici uffici. Questi i dati salienti della condanna, a conferma del primo grado, della Corte di Appello di Ancona nei confronti di un medico che esercita nel noto nosocomio di Torrette di Ancona.

I fatti. La vicenda risale allo primo ottobre 2007, quando una ragazza, 25enne all'epoca dei fatti, si sottopone ad una visita specialistica per poi abbandonare l’ambulatorio, al piano interrato, dell’Ospedale di Torrette dopo essere stata costretta, contro la sua volontà, a subire violenza.

Nell'aprile 2009, poi, il rinvio a giudizio per il medico con l’accusa di "violenza sessuale" aggravata dall'abuso della funzione pubblica. A marzo 2010 arriva la condanna in primo grado a 3 anni e 4 mesi di reclusione più il pagamento delle spese processuali e 5 anni di interdizione dai pubblici uffici e quella permanente da qualsiasi ufficio di tutela e curatela. Mentre, per quanto concerne la giovane vittima, veniva risarcita con 15 mila euro.

Solo ieri, dopo sette anni, la sentenza è stata emessa dalla Corte d'Appello di Ancona che ha confermato la condanna inflitta al sanitario. Gli avvocati difensori dell'uomo non hanno voluto commentare: molta tensione in aula per una udienza a 'porte chiuse'. Ed ora manca solo la Cassazione.



tribunale

Questo è un articolo pubblicato il 23-05-2014 alle 19:52 sul giornale del 24 maggio 2014 - 3445 letture