contatore accessi free

Berardinelli: "Aver sollevato il caso CESI sembra non essere servito a nulla"

Daniele Berardinelli| 1' di lettura Ancona 11/07/2014 - Purtroppo aver sollevato il caso CESI alcune settimane fa sembra non essere servito a nulla, né a bloccare l’iter che potrebbe portare al suo fallimento, né a far partire su iniziativa della Regione, un attento monitoraggio dei lavori all’Aspio per il nuovo Ospedale dell’INRCA di Ancona e dell’Ospedale di Rete della zona a sud delle città.

Nonostante la mia segnalazione sulle difficoltà economiche della Coop e le illusorie rassicurazioni di qualche giorno fa di Zuccatelli, il rischio di un blocco dei lavori e di un altro Ospedale fantasma dopo San Sabino è altissimo. Chissà se nel momento della nuova aggiudicazione sono state valutati anche questi aspetti economici che probabilmente non impattavano con il ricorso ma che ora mettono in forte apprensione i cittadini della nostra comunità, ancora in attesa di una soluzione definitiva all’annoso problema della riorganizzazione delle strutture sanitarie. Ci auguriamo che la parcella del Sindaco Mancinelli che difese la Cesi sia stata regolarmente pagata e che non sia oggetto di contenzioso.

Daniele Berardinelli Coordinatore Provinciale Forza Italia Ancona


   

da Daniele Berardinelli





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-07-2014 alle 17:37 sul giornale del 12 luglio 2014 - 1388 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, pdl, Daniele Berardinelli, ex consigliere comunale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/67L





logoEV
logoEV