contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Trasporti e concorrenza sleale: Silvetti (NCD) "Maggiori tutele. Intervenga il Ministero degli Interni"

2' di lettura
1298

Daniele Silvetti,
Trasporti: maggiori tutele per gli autotrasportatori italiani. Dalla frontiera in arrivo concorrenza sleale e turbativa del mercato. Intervenga il Ministero degli Interni.

Le Istituzioni politiche devono intervenire presso gli Organi di controllo a tutela degli autotrasportatori italiani che vedono assottigliarsi la fetta del proprio mercato a causa della concorrenza sleale degli operatori esteri e della complicità dei committenti nostrani. La situazione e' arrivata quasi ad un punto di non ritorno e la Politica locale ha il preciso compito di intraprendere azioni concrete ed immediate. E' necessario procedere con il Controllo ai caselli autostradali di ogni provincia degli autotrasportatori stranieri per accertare la regolarità del trasporto in termini di sicurezza, rispetto della lettera di ingaggio e della normativa in materia di cabotaggio internazionale.

E' assodato che le Aziende straniere ma comunque interne all'Unione Europea beneficiano di un regime fiscale più favorevole e di un costo del lavoro tre volte inferiore a quello italiano rendendo impossibile ogni forma di competitività per le nostre Imprese. Al momento il forte processo di internazionalizzazione e l'apertura ai mercati europei non stanno conoscendo un parallelo processo legislativo che garantisca: regole certe per tutti gli Operatori dei paesi dell'Unione ed una perequazione accettabile sui costi del lavoro ed il rischio di impresa. Nell'immediato mi attiverò con il Ministro Alfano nel sollecitare le Prefetture locali al fine di organizzare un controllo mirato degli Autotrasportatori stranieri che percorrono le nostre strade ed arginare il fenomeno della concorrenza sleale che sta letteralmente mettendo in ginocchio un intero comparto della nostra economia.

Il Ministero degli Interni potrebbe, da subito e d'accordo con quello alle Finanze, dare un piccolo ma significativo segnale al Settore facendo revocare il divieto di circolazione per i restanti sabato di Luglio predisponendo un piano di salvaguardia e di controllo a difesa della Legalità, dell'Economia e quindi dell'occupazione. L'Europa e' senza dubbio anche dal punto di vista economico-imprenditoriale, una grande opportunità a patto che venga governata in maniera omogenea e nell'interesse di tutti i paesi membri.



Daniele Silvetti,

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-07-2014 alle 15:28 sul giornale del 14 luglio 2014 - 1298 letture