contatore accessi free

La Mancinelli tira le somme dopo un anno di sindacatura. "Un anno fatto di decisioni e di scelte"

Valeria Mancinelli 5' di lettura Ancona 17/07/2014 - Ad un anno dall'insediamento di Sindaco e Giunta, Valeria Mancinelli, tira le somme di un anno di sindacatura. "Un anno fatto di decisioni prese e di scelte fatte" passando da "una fase di stallo, con annose questioni sul tappeto, ad una nuova fase". Ciliegina sulla torta, giovedì mattina, il protocollo d'intesa tra Regione e Comune per l'Ospedale materno-infantile Salesi. Il video.

"Un anno di decisioni prese e di scelte fatte" E' così che il Sindaco Valeria Mancinelli ha voluto sintetizzare il suo bilancio. Un risultato possibile, stando al primo cittadino, grazie alla maggioranza che fa la maggioranza (i 21 consiglieri comunali), una Giunta che fa la Giunta ed un Sindaco che fa il Sindaco". Ed ora, nè è convinta, "nessun cambiamento di deleghe".

Sanità. Ciliegina sulla torta, giovedì mattina, il protocollo d'intesa tra Regione e Comune per l'Ospedale materno-infantile Salesi (vedi sotto allegato originale ndr). Adottato, dopo la delibera regionale, il cronoprogramma degli impegni congiunti per la costruzione del nuovo Salesi che costerà 40 milioni, 22 assegnati già dal Governo ed i restanti la Regione. Non ancora individuata, però, la sede ufficiale della nuova struttura ed ora si parla solo di trasferimento temporaneo a Torrette. "Quello che abbiamo ora - riferendosi al protocollo sulla Sanità ha detto la Mancinelli - ci consentirà condizioni migliori per fare valere le nostre ragioni e per sostenere l'iniziativa o eventualemte la battaglia perché le cose vadano nella direzione giusta".

Intanto, per quanto concerne il nuovo Salesi, la Regione si impegna a affidare la progettazione esecutiva entro ottobre 2014 e dal 2015 partirà, invece, ufficialmente la costruzione del nuovo Salesi. E poi tutto l'iter tra le quali quella di mettere a bilancio le risorse entro marzo 2015 e la pubblicazione del bando di gara per i lavori per il nuovo Salesi al momento della adozione della variante urbanistica al Salesi.

Per quanto riguarda il trasferimento provvisorio a Torrette. Entro il 20 luglio il Dott. Galassi, dovrà produrre una documentazione al comune di Ancona con i costi dettagliati sul trasferimento che poi sarà vagliata congiuntamente, da Comune e Regione, per ipotizzare le soluzioni trasitorie più opportune. Il tutto entro il 30 settembre anche per identificare la sede idonea per il progetto esecutivo.

Ma nel bilancio di un anno di attività la Mancinelli ricorda i lavori sulla Galleria Risorgimento, piazza Cavour e Mole. Queste ultime due opere, tra qualche settimana dopo la galleria, andranno in appalto con avvio dei lavori (per piazza Cavour entro novembre 2014 ndr). Nè manca di sottolineare il progetto ambizioso del fronte mare, dove il cantiere è in corso. Recente, infatti, l'adozione del primo atto formale per la realizzazione dei lavori al molo Rizzo con conpletamento previsto entro il 2016. Nella mole restaurata con 8 milioni di euro sta partendo il "contenuto", dopo il "contenitore": un centro di cultura ed impresa creativa internazionale. Affrontata anche la grave situazione debitoria pregressa delle Fondazioni Teatrali confluite ad oggi nel consorzio Marche Teatro.

Mantenute le promesse della campagna elettorale con l'ufficio intercomunale per al progettazione europea con i diversi comuni partner, nonchè la firma di un protocollo con 40 comuni della provincia per la comunità di Area Vasta o meglio metropolitana di rango europeo.

Rapporti "proficui" - ha proseguito la Mancinelli - con diverse Autorità: Porto, Sovrintendenza, mondo dell'associazionismo ed non ultima l'Università. "Con la Sovrintendenza - ha spiegato ancora il Sindaco - abbimo risolto annose questioni come la variante al Metropolitan, la vicenda Dehors ed arredi in piazza, l'ipotesi di progetto di piazza Cavour, il piano particolareggiato di Portonovo".

Avviate anche le varianti sugli immobili sanitari, come quella del viale della vittoria, dove l'ex Poliambulatorio è stato convertito in residenze, ed a breve toccherà il Lancisi. Riorganizzata la macchina comunale e ridotti di dirigenti che da 22 sono passati a 12 tra pensionamenti e posti non più ricoperti, accorpamenti di aree e di funzione e rotazione. "Con la riorganizzazione della logistica - ha speigato il Sindaco - ha significato un risparmio di fitti passivi di 400 mila euro. Servizi sociali. La spesa nei confronti dei servizi sociali nel 2014 è aumentata di 600 mila euro ed ha visto l'ingresso di un nuovo dirigente, Stella Roncarelli.

Più recente la vicenda dell'ex Mutilatini, dopo l'incontro di mercoledì tra Vicesindaco Sediari ed Assessore Urbinati con il Comitato. Il bilancio 2015 si costruisce su quest'area, ma nonostante ciò il Comune si dice aperto a valutare la proposta sociale del comitato. Per il 2014, intanto, non è previsto il bando di gara. "Valuteremo la loro proposta in sede di bilancio - ha dichiarato il Vicesindaco Pierpaolo Sediari - detta a 'costo zero' per il Comune e con utili. Allora valuteremo se l'ex Mutilatini può esser ancora tenuta nel piano delle alienazioni o valuteremo se dare adito al progetto. Non escludiamo situazioni alternative, ma vogliamo anche testare - ha precisato Sediari - se corrisponderà a quello che chiede alla città. Sarà meglio asfaltare le strade o ridare vita nuova alll'ex Mutilatini?"


Uno sguardo al futuro. Al via a breve al progetto Smart City coaudiuvato dal nuovo dirigente dell'informatica. Si parla di wi-fi libero, dematerializzaione dei documenti e non solo.Torneranno anche il prossimo anno, inoltre, i giochi della Macroregione: "grazie al grande risultato ottenuto" ha detto la Mancinelli. Gli Obiettivi per il 2015? La Mancinelli è convinta: un piano strategico per la citta. "Da qui ai prossimi 12 mesi l'obiettivo è quello di un programma di sviluppo della città, non in termini urbanistici come le varianti ha precisato la Mancinelli - non vogliamo imbarcarci in un nuovo PRG, ma un programma di politica urbanistica. Ad esempio la necessità di collegare il porto alla città storica e non solo...sarà un avvio di una trasformazione urbanistica, ma non fatta alla vecchia maniera. Una agenda urbana, un piano strategico, opere pubbliche e non ultima l'attuazione delle politiche per la casa".



Scarica il pdf Protocollo d'intesa tra Regione e Comune Ospedale materno-infantile Salesi





Questo è un articolo pubblicato il 17-07-2014 alle 19:21 sul giornale del 18 luglio 2014 - 1844 letture

In questo articolo si parla di politica, bilancio, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, valeria mancinelli, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo, primo anno di sindacatura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/7ni





logoEV
logoEV