Vigili presunti “assenteisti”. Berardinelli: "Interdetti dalla gestione della vicenda"

Daniele Berardinelli| 1' di lettura Ancona 13/10/2014 - Lascia interdetti vedere come è stata gestita la vicenda dei vigili presunti “assenteisti” all’interno dell’Amministrazione comunale.

Al di là delle dichiarazioni di rito rilasciate al momento dell’arresto dal Sindaco e dal Direttore generale del Comune sulla capacità di attivare all’interno della macchina comunale i meccanismi di controllo e che “non si fanno sconti a nessuno”, fermo restando la certezza della presunzione di innocenza sino a condanna definitiva, chiediamo la massima trasparenza su questa storia e riteniamo comunque inopportuna la decisione di reintegrare il vigile arrestato assegnandolo al verde pubblico.

Già sin dall’inizio della vicenda alcune voci facevano pensare ad un atteggiamento non proprio consono da parte di chi invece avrebbe dovuto fare ogni cosa in suo potere per garantire prima di tutto il Corpo della polizia Municipale. Non vorremmo che alla fine si arrivasse a provare a far finire il tutto a tarallucci e vino, soprattutto per il buon nome dei tanti Vigili onesti e seri che fanno ogni giorno il loro lavoro, anche per quelli che sono finiti nell’occhio della Magistratura e che sono sicuro vorranno dissipare appunto con la massima trasparenza ogni dubbio sulla loro condotta.

Daniele Berardinelli Forza Italia Ancona






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2014 alle 00:30 sul giornale del 13 ottobre 2014 - 2098 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, pdl, Daniele Berardinelli, Consigliere Comunale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/0Yt





logoEV
logoEV