“Il secolo lungo. Le Marche nell'era dei partiti politici (1900-1990). Un volume di Massimo Papini

libri scolastici generico 2' di lettura Ancona 15/10/2014 - “Il secolo lungo. Le Marche nell'era dei partiti politici (1900-1990)". Presentazione il 15 ottobre alla Biblioteca "Benincasa" del volume di Massimo Papini.

Mercoledì 15 ottobre, alle 17.30, presso lo Spazio Incontri della Biblioteca "Benincasa" di Ancona (ingresso da Piazza del Plebiscito), verrà presentato il volume di Massimo Papini “Il secolo lungo. Le Marche nell'era dei partiti politici (1900-1990)". Secolo breve o secolo lungo? Per quel che riguarda la storia dei partiti politici forse non bastano cento anni. I confini si dilatano al secolo precedente fino al successivo. Le Marche in questo ambito si dimostrano meno marginali di quello che si è ritenuto per molto tempo.

Determinate peculiarità ed eventi si dimostrano di grande interesse anche sul piano nazionale. In questo volume si prova a metterli a fuoco, rimarcando l’apporto di personaggi capaci di farsi interpreti dello spirito del tempo, di condizionarlo e di metterlo a frutto. Introdotti da Emanuela Impiccini, Direttrice della Biblioteca Benincasa, intervengono Roberto Giulianelli, dell'Università Politecnica delle Marche, e il critico letterario Massimo Raffaeli. Sarà presente l'autore.

Massimo Papini è direttore dell’Istituto Regionale per la Storia del Movimento di Liberazione nelle Marche, direttore della rivista “Storia e problemi contemporanei”, autore di numerosi saggi, in particolare sulla storia politica delle Marche. Tra le sue più recenti pubblicazioni, “Ancona e il mito della settimana rossa”, pubblicato presso Affinità Elettive.

Roberto Giulianelli, attualmente ricercatore del Dipartimento di Studi Sociali della Facoltà di Economia dell'Università Politecnica delle Marche, è membro della Società italiana degli Storici dell'Economia (Sise) e segretario dell'Associazione Italiana per il Patrimonio Industriale (Aipai)-Sezione Marche. Fa parte del comitato scientifico di “Proposte e ricerche” e dirige con Massimo Papini "Storia e problemi contemporanei".

Massimo Raffaeli, critico letterario, scrive su “Il manifesto”, “La Stampa” e i relativi supplementi letterari, “Alias” e “Tuttolibri”. Collabora a numerose riviste (“Nuovi Argomenti”, “Il Caffè illustrato”, “Lo Straniero”) e ai programmi di RadioTre Rai. Ha curato opere di autori italiani contemporanei e ha tradotto a lungo dal francese. La sua produzione è raccolta in una decina di volumi, fra cui Novecento italiano (Luca Sossella editore, 2001) e Don Chisciotte e le macchine. Scritti su Paolo Volponi (peQuod, 2007).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-10-2014 alle 00:40 sul giornale del 15 ottobre 2014 - 2474 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, comune di ancona, libri scolastici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/06y





logoEV
logoEV