Stalker evade dagli arresti domiciliari. Arrestato nell'autobus dai poliziotti di quartiere

manette 1' di lettura Ancona 17/10/2014 - Aveva tranquillamente preso l'autobus per recarsi a fare shopping in centro tentando di confondersi tra la gente, ma non aveva messo in conto gli Agenti del comparto prevenzione della Questura di Ancona diretti dal Vice questore aggiunto, Cinzia Nicolini.

E' così che un 40enne anconetano agli arresti domicialiari da giugno per atti persecutori, è stato riconosciuto ed arrestato dai Poliziotti di Quartiere dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico. Il fatto è accaduto venerdì mattina intorno alle ore 9.25 quando l'uomo è stato notato mentre saliva su un autobus cittadino diretto in Piazza Cavour; nell'occasione gli Agenti, salivano a bordo del mezzo pubblico, lo seguivano fino al capolinea e lo fermavano subito dopo essere sceso ed una volta che tutti i passeggeri si erano allontanati.

Già in altre passate occasioni l'uomo era stato denunciato per il mancato rispetto dei brevi permessi orari in cui poteva assentarsi dagli arresti. Ieri sera intorno alle 21.35, gli Agenti della Squadra Volante hanno "pizzicato" in P.zza Ugo Bassi uno spacciatore tunisino di 24 anni mentre cedeva a terzi alcune dosi di sostanza stupefacente. L'uomo, trovato in possesso di circa 1,5 grammi di eroina veniva accompagnato in Questura e, dopo essere stato sottoposto agli accertamenti di rito, denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.






Questo è un articolo pubblicato il 17-10-2014 alle 22:43 sul giornale del 18 ottobre 2014 - 2330 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aafj





logoEV
logoEV