contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Salesi, Eusebi e Massi fanno richiesta di accesso agli atti

2' di lettura
1561

paolo eusebi

I Consiglieri Regionali Paolo Eusebi e Francesco Massi hanno presentato una richiesta di accesso agli atti che riguarda il trasferimento e la realizzazione della nuova sede dell’Ospedale Salesi di Ancona, oltre che la richiesta formale di rinvio della Commissione Regionale Sanità prevista per giovedì 4 Dicembre.

Vogliamo azioni fondate sulla concretezza degli atti formali e non sul chiacchiericcio salottiero a cui stiamo assistendo in questi giorni. Da troppo tempo la questione dell’Ospedale Salesi è al centro di un dibattito senza essere giunti ad una concreta definizione oggettiva delle questioni che sono però essenziali per avviare una programmazione sostenibile degli eventi.

L’Azienda Ospedale Riuniti nel Consiglio Comunale Monotematico sulla Sanità, ha prospettato la necessità di delocalizzare il Salesi dall’attuale e storica sede per varie motivazioni: inadeguatezza strutturale, carenza di spazi, necessità di manutenzione e molte altre argomentazioni manifestate per dare fondamento alla necessità di spostare l’Ospedale dei Bambini, senza però accompagnare questo ragionamento con una concreta ed avanzata progettazione, che avrebbe reso il pronunciamento convincente. Invece si è parlato di uno spostamento transitorio dell’intera struttura al VI piano dell’Ospedale Regionale in attesa della realizzazione della nuova sede; una sede che però sembra essere stata progettata senza sapere quale sia l’area su cui concretizzare l’edificio, area recentemente destinata ad altro; insomma una sede volante e magari nelle intenzioni addirittura “volatile”.

L’inconsistenza delle argomentazioni e la superficiale sintesi numerica stanno facendo emergere prepotentemente la sensazione che l’operazione faccia parte di un piano per la razionalizzazione della spesa sanitaria e nient’altro senza vedere, con miopia grave, il rischio di cancellazione di una eccellenza marchigiana che porterebbe a medio termine anche a danni economici e di immagine consistenti. Crediamo, per questo motivo, che l’approccio sia stato assolutamente inadeguato rispetto alla città capoluogo e ad una Regione che rischiano di vedersi depredate delle proprie peculiarità e delle proprie eccellenze; abbiamo perciò ritenuto necessario andare a fondo della questione per verificare quali e dove siano le verità, quelle che sono sostanziate da atti tecnici ed amministrativi formali e non delle mutevoli posizioni raccontate oralmente. Per questo motivo abbiamo richiesto l’acceso agli atti del Salesi e il rinvio della Commissione Sanità (vedi richiesta allegata). Un passaggio assolutamente obbligato per poter partecipare alla Commissione Sanità prevista sul Salesi con la pienezza delle informazione e la chiarezza dei ragionamenti, mettendo la parola fine ad una vicenda che sta umiliando l’intelligenza dei cittadini e la dignità dei Marchigiani.

I Consiglieri Regionali Paolo Eusebi Francesco Massi

In allegato pdf il documento originale.





paolo eusebi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-12-2014 alle 16:30 sul giornale del 03 dicembre 2014 - 1561 letture