contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Falconara: ronde a Castelferretti, un Odg su proposta del consigliere Al Diry condiviso dalla Maggioranza

2' di lettura
2753

Stazione di Falconara

Nell’ultimo periodo in tutta la Città ed in particolare a Castelferretti si sono verificati fenomeni di microcriminalità con un sensibile aumento dei furti in abitazione. In seguito a ció nei residenti è aumentata la percezione di insicurezza tanto che sui social network sono emerse preoccupazioni e diverse proposte, tra cui la convocazione di una riunione tra cittadini, alla quale ho partecipato, per cercare di mettere insieme le idee e dargli forma.

In tale riunione, occasione per conoscerci meglio e fare "squadra", è emersa la volontà di diversi residenti di dare un contributo per il presidio del territorio tramite delle "ronde" per le vie di Castelferretti. Pur consapevole che le funzioni di pubblica sicurezza sono compito esclusivo delle forze dell'ordine e che è bene allontanare ogni istinto di "giustizia fai da te", non si può non trascurare un'istanza dei cittadini frutto di un più che comprensibile senso di assedio.

L'intero territorio provinciale è stato, negli ultimi mesi, oggetto di un'ondata di furti. Alla luce di ció ho promesso comunque di farmi portavoce dei cittadini in consiglio comunale. Dopo aver condiviso con gli altri consiglieri di maggioranza l'idea dell'istituzione degli "osservatori volontari", è stato sottoscritto un odg che presenteremo nel prossimo consiglio comunale. Con questo documento vogliamo impegnare il Sindaco e l’Amministrazione ad agevolare le eventuali richieste pervenute dai cittadini finalizzate alla istituzione di gruppi di “osservatori volontari”. Tali figure, insieme alla vigilanza privata messa in campo grazie al progetto degli imprenditori della zona industriale e alla videosorveglianza in rafforzamento nei punti sensibili, concorreranno ad avere più occhi sulla Città. Inoltre per cercare di aumentare il senso di sicurezza abbiamo pensato di impegnare l'amministrazione a sollecitare il Governo, anche tramite l’ANCI, affinchè venga reintrodotta la possibilità per i Sindaci di chiedere l’intervento dell’Esercito. Con l'istituzione dell'osservatore volontario, ovviamente, non si vuole sostituire le forze dell' ordine, che stanno facendo il loro dovere, ma essendo consapevoli che non ci potrà mai essere un poliziotto ad ogni angolo, i cittadini vorrebbero essere utili e collaborare alle segnalazioni.

L'osservatore,inoltre, riconoscibile da idoneo vestiario, non potrà mai sostituire le forze dell'ordine perché il suo UNICO compito è quello di controllare il territorio e avvisare carabinieri e/o polizia in caso di situazioni anomale. Mi sono fatta portavoce di questa istanza considerato anche il fatto che l'istituzione della figura dell'osservatore volontario puó aumentare il senso civico tra i residenti, in aggiunta la partecipazione alla vita sociale della comunità è un aspetto che va incoraggiato e valorizzato soprattutto quando è finalizzato alla tutela dei propri concittadini.

Il CAPOGRUPPO di INSIEME CIVICO Yasmin Al Diry





Stazione di Falconara

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-12-2014 alle 19:56 sul giornale del 06 dicembre 2014 - 2753 letture