contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Adozione gatti e cani adulti del comune. Arrivano i contributi

2' di lettura
1746

L’Amministrazione comunale, pur in un momento di gravi difficoltà economiche, eroga grazie ai contributi regionali, prestazioni a favore dell’adozione di cani e gatti adulti di proprietà del Comune di Ancona presenti nelle strutture comunali.

Per tutti coloro che adotteranno un animale con almeno 1 anno di età saranno erogati forniture e servizi per un anno dalla data del certificato di adozione Per soggetti in particolare momentanea difficoltà socio economica debitamente accertata e documentata la durata del beneficio potrà essere esteso per 3 anni dalla data del certificato di adozione.

ADOZIONE FELINI: Soggetti Beneficiari: tutti i cittadini maggiorenni residenti nel Comune di Ancona che intendano diventare proprietari di felini adulti già di proprietà del Comune di Ancona. Si tratta di felini presenti nelle strutture comunali di Vallemiano e di Bolignano, con almeno 1 anno di età certificata dal Servizio Veterinario dell’Asur Marche. Tipologia di contributo: sterilizzazione dei felini, sia maschi che femmine, visita clinica per accertamento stato sanitario e sverminazione, erogazione periodica di un sacco di mangime secco per 1 anno decorrente dalla data del certificato di adozione, eventuali visite veterinarie entro l’anno d’adozione presso le strutture indicate dall’amministrazione comunale ed eventuali cure, nei limiti delle risorse stanziate; Modalità di accesso al contributo: le domande devono essere presentate presso il Servizio Politiche Sociali Ufficio Sanità corredata dai seguenti allegati: 1) il certificato di adozione rilasciato dal Gestore della Struttura da cui devono risultare sottoforma di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà : a) i tutti i dati identificativi del richiedente; b) il numero di identificazione del felino, età per avere diritto al contributo, il luogo di ospitalità del felino; c) la conoscenza delle principali nozioni di etologia dell’animale da parte del richiedente; 2) il certificato veterinario del Servizio Veterinario pubblico attestante lo stato sanitario del felino, l’età presunta (almeno 1 anno d età) e la modalità di identificazione del felino; Luogo di erogazione del contributo: i sacchi di mangime sono erogati periodicamente presso la struttura ove è stato adottato il felino, salvo diversa indicazione e rimborsato all’Associazione. Eventuali visite devono essere concordate con il gestore nei limiti e secondo le condizioni di cui sopra.

B) PROCEDURA PER ADOZIONE CANI: analoga procedura e condizioni presso la sede del canile rifugio di Bolignano o presso il rifugio di Moje per cani di almeno 1 ANNO di ETA’.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-12-2014 alle 11:27 sul giornale del 23 dicembre 2014 - 1746 letture